Angeloni: "Qualsiasi discorso sul futuro è bloccato fino alla salvezza, riguarda sia me che Bentivoglio, conta concentrarsi sul campionato oggi"

05.04.2019 08:53 di Davide Marchiol   Vedi letture
Angeloni: "Qualsiasi discorso sul futuro è bloccato fino alla salvezza, riguarda sia me che Bentivoglio, conta concentrarsi sul campionato oggi"

“Veniamo da partite in cui avremmo meritato qualcosa in più. Ma non c’è tempo per pensare; dobbiamo fare. Con dedizione e convinzione si può fare”. Così a TuttoMercatoWeb il direttore sportivo del Venezia, Valentino Angeloni.

Mica facile contro il Brescia...
“Si, conosciamo il loro valore. Ma dobbiamo concentrarci su noi stessi. Vogliamo la salvezza”.

Cosa non ha funzionato quest’anno, direttore?
“Di cosa non ha funzionato ci sarà tempo per parlarne. Oggi conta concentrarsi sul campionato. Pensiamo al Brescia, poi al Foggia e così via”.

Oltre il Brescia, chi per la Serie A?
“Il Lecce gioca un ottimo calcio, è la candidata principale anche se ha una partita in più. Le tre che sono davanti possono giocarsi la stretta finale. Questo Lecce gioca veramente bene”.

Bentivoglio e il rinnovo, oggi è più difficile?
“Oggi l’obiettivo è la salvezza: tutti i discorsi si sono fermati, Simone lo sa. Dobbiamo salvarci, poi penseremo di tutto”.

Prossimo anno si riparte da Cosmi?
“Si. Lo sa e ne abbiamo già parlato. Oggi però bisogna essere concentrati tutti sull’obiettivo settimanale”.

Ci saranno tanti movimenti anche tra le poltrone dirigenziali. Si sente coinvolto nel valzer?
“Oggi guardo a casa nostra. E alla salvezza. Ci saranno dei cambiamenti che coinvolgeranno tanti, ma io penso solo al Venezia. Poi a bocce ferme si vedrà. I risultati sportivi determinano tante strategie”.