Euroleague Women, Round #5 Reyer Venezia-Castors Braine 58-75, brutta caduta per le ragazze

27.11.2019 22:09 di Giuseppe Malaguti Twitter:    Vedi letture
Euroleague Women, Round #5 Reyer Venezia-Castors Braine 58-75, brutta caduta per le ragazze

Partita importane per le ragazze dell’Umana Reyer Venezia in quel del Taliercio per cercare punti per muovere la classifica. Le orogranata, però, perdono male con Braine per 58-75. Dopo 30 minuti in grande equilibrio, con la Reyer avanti anche di 7 punti nel finale di terzo quarto, negli ultimi 10 minuti il crollo. Un vero incubo per le lagunari a subire un parziale complessivo di 4 -23 soprattutto grazie alla Chantelle Handy con i suoi canestri della lunga distanza.
In classifica Venezia rimane con un record negativo di 1-4 le belghe salgono a 2 vinte e 3 perse.

La cronaca.
I quintetti di partenza: Carngelo, Anderson, De Pretto, Steinberga e Bestagno per Venezia. Wallace, Ortiz, Mbaka, Malashenko e Davis per Braine.
Dopo 5 minuti di gioco 14 pari. Il primo periodo finisce 22-20 per le padrone di casa con Jolene Anderson in buona evidenza da una parte e Malashenko dall’altra. Nella seconda frazione le belghe partono con un parziale di 5-0 mettendo la testa avanti. A metà secondo periodo il tabellone recita pari 31. La fisicità di Petronyte produce il 35-34 al 18’. La Reyer chiude in bellezza; un gioco da 4 punti di Steinberga chiude i primi 20 minuti sul 42-39.
Dopo l’intervallo lungo De Pretto sigla i suoi primi due punti 44-40 al 23’ veneziano. LA Reyer, poco dopo, ottiene anche il suo massimo vantaggio 46-40. Le ragazze di Giampiero Ticchi allungano sul +7, ma Braine ricuce lo strappo tornando sul 51-50 a 1 minuto dalla fine del terzo tempo, ci pensa la lettone Steinberga, con una tripla, a chiudere i primi 30 minuti sul 54-52.
Wallace, con una bomba, porta subito avanti Castors. Le belghe non si fermano ed Handy piazza un’altra tripla che vale 54-59 al 33’. Venezia chiama timeout, ma serve a poco perché Handy, in punta, mette l’ennesima bomba del +8. La squadra ospite allunga in dopppia cifra sul +12. La Reyer non segna più, ancora Handy mette, da oltre l’arco, il canestro del 56-71. De Pretto spezza il parziale di 2-23 per gli ospiti con un canestro a partita praticamente finita. Finisce 58-75.