Tacopina lascia la presidenza del Venezia: "Sarò presidente onorario e continuerò a essere presente, anche se in altra veste"

13.02.2020 19:46 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Tacopina lascia la presidenza del Venezia: "Sarò presidente onorario e continuerò a essere presente, anche se in altra veste"

Importante conferenza stampa di Joe Tacopina oggi, che ha parlato di tante cose che riguardano il futuro del Venezia, partendo dal suo ruolo: “Amo l’Italia, l’ho sempre detto, le mie origini sono qui, ho vissuto esperienze straordinarie in tutte le piazze in cui sono stato, nei miei quattro anni a Roma, città della mia famiglia, passando per Bologna, dove abbiamo ritrovato la A, non mi sarei mai aspettato di riuscire a trasmettere così la mia passione e di ricevere così tanto affetto. Ovviamente ho trovato persone fantastiche anche a Venezia, che lasceranno ricordi indelebili. Proprio l’altro giorno un mio amico del Corriere della Sera mi ha detto che sono il primo presidente straniero ad avere ottenuto tre promozioni di fila, la cosa mi rende orgoglioso, così come sono orgoglioso di quanto costruito in questi anni, a partire dal logo, che abbiamo creato in un mese e mezzo, forse fu un’idea di Perinetti. Però anche se il mio ruolo cambia non cambia il mio impegno per Venezia, perché in questi cinque anni qua mi sono legato tantissimo a Venezia, a Mestre e a tutta la provincia. Vedrete che continuerò a essere presente. Nella mia carriera di avvocato ho avuto modo di ricevere tanti riconoscimenti, ma qui a Venezia ho avuto l’onore di diventare Cavaliere di San Marco, ho ricevuto delle cose che sono uniche. Potrei parlare per ore di quanto sia importante per me il Venezia, così come i suoi tifosi, penso agli over 90 che vedo sempre allo stadio, sono i classici tifosi perfetti con il cappellino e continuerò a vederli perché io sarò ancora qua”.