L'Under 18 orogranata vince la Next Gen Cup. Reyer-Reggio Emilia (62-59)

17.02.2020 10:12 di Alberto Bison   Vedi letture
L'Under 18 orogranata vince la Next Gen Cup. Reyer-Reggio Emilia (62-59)

L’Under 18 orogranata vince il match contro i pari età di Reggio Emilia e conquista la Next Gen Cup. I ragazzi di coach Alberto Buffo si impongono per (62-59) dopo una partita di alta intensità, in cui emerge la classe del figlio d'arte Davide Casarin che prende la squadra e la trascina con una prestazione che vale il titolo di MvP della finale.
La Reyer parte subito con grande concentrazione e dopo tre minuti di gioco è già in vantaggio di 4 punti. Dopo soli 5 minuti dall'inizio del match i ragazzi di coach Buffo ampliano il loro vantaggio fino al +6. Biancotto segna 2 punti da sotto canestro e subisce fallo, dalla lunetta segna il tiro libero e regala il +9 alla squadra orogranata che così può aggiornare il suo massimo vantaggio. Kovaks realizza 2 punti a due secondi dalla sirena che chiude il primo quarto e porta il punteggio sul (21-11), siglando il nuovo massimo vantaggio orogranata.

Secondo quarto: Reggio Emilia reagisce e nei primi minuti riesce a dimezzare il suo svantaggio. A metà del quarto i ragazzi veneziani restano in vantaggio di sole 5 lunghezze, il merito va sicuramente ai ragazzi con la canotta biancorossa che mettono sul parquet un’altissima intensità. A soli due minuti dall’intervallo lungo la partita resta in equilibrio, Casarin trova la Tripla dalla punta con step-Back e riporta il vantaggio della sua squadra sul +9 punti. Reggio Emilia torna a realizzare ottimi canestri e all’intervallo chiude con soli 5 punti di svantaggio sul punteggio di (37-32). 

Terzo quarto: Casarin apre le marcature con una tripla dal lato corto, Davide concretizza l’ottima azione costruita dalla sua squadra. Biancotto con un bellissimo passaggio smarca Possamai sotto canestro e il vantaggio lagunare torna in doppia cifra. Al terzo minuto la Reyer continua a mantenere un ottimo vantaggio di 9 punti grazie al canestro dalla lunetta di Biancotto. Dopo 5 minuti di terzo quarto Soviero subisce il fallo, dalla lunetta realizza 2/2 e riporta Reggio Emilia a soli due possessi di svantaggio. Reggio Emilia riapre definitivamente la partita a soli 2 minuti dalla fine del terzo quarto. La squadra Veneziana torna a realizzare con continuità nell’ultimo minuto e a soli 10 minuti dalla fine è in vantaggio per (51-45).

Ultimo quarto: Giannini sblocca il punteggio segnando 2 punti in contropiede e dà la carica ai suoi compagni. A 8 minuti dalla fine del match Reggio Emilia riesce a pareggiare i conti a quota 51. Ma Casarin vuole portare a casa la coppa, si stacca dalla marcatura e realizza 3 punti di enorme importanza. Un minuto più tardi Soviero realizza 3 punti e crea il primo vantaggio emiliano della partita. Casarin si prende tanta responsabilità e sul ribaltamento di campo riporta avanti i lagunari con un tiro da 3 punti. Entriamo negli ultimi e decisivi cinque minuti di gioco con la Reyer in vantaggio di soli 3 punti. Reggio Emilia si affida a Soviero che a soli 4 minuti dalla fine del match pareggia i conti sul (58-58). Un minuto più dopo Possamai riceve palla sotto canestro e segna 2 punti, Berdini ne realizza altri 2 con arresto e tiro da centro area. Così la squadra orogranata costruisce un nuovo vantaggio di 4 punti a soli 2 minuti dalla fine. Brutta palla persa dai giovani leoni che sono costretti al fallo con Bolpin, dalla lunetta Soviero realizza solo 1/2. Nell’ultimo minuto non segna più nessuno e i giovani leoni possono festeggiare la conquista della coppa. 

Tabellino Reyer: Candotto 6, Berdini 6, Casarin 22, Biancotto 12, Bolpin 0, Cravero 0, Chapelli 0, Bellato 2, Possamai 12, Kovacs 2, Kiss 0, Grani 0. 

Tabellino Reggio Emilia: Morini 2, Carta 0, Soviero 20, Giannini 14, Riccò 0, Maddaloni 0, Soliani 0,      Besozzi 2, Codeluppi 0, Lusvarghi 2, Cham 11, Diouf 8,