Next Gen Cup: I giovani talenti Orogranata dominano la Fortitudo nel ritorno dei quarti di finale (81-43) e accedono alla semifinale

14.02.2020 12:15 di Alberto Bison   Vedi letture
Next Gen Cup: I giovani talenti Orogranata dominano la Fortitudo nel ritorno dei quarti di finale (81-43) e accedono alla semifinale

Torniamo alla Vitrifrigo Arena palestra Nord dove La Reyer maschile under 18 si gioca l'accesso alla semifinale di Next Gen Cup. I giovani orogranata per proseguire nella competizione devono vincere con uno scarto di almeno 5 punti in virtù del risultato maturato nel match d’andata giocato ieri mattina sempre contro i pari età della Fortitudo Bologna. 


Primo quarto: la partita viene subito sbloccata da Biancotto che realizza 2 punti con arresto e tiro dalla media distanza. L'approccio dei ragazzi di coach Buffo è quello giusto, ma la Reyer non riesce a concretizzare tutto quello che costruisce. Nel terzo minuto di gioco però trova un vantaggio di 7 punti grazie alla tripla di Berdini. Casarin realizza tre triple consecutive e consegna alla Reyer un vantaggio di 10 punti dopo soli cinque minuti di gioco. A 2 minuti dal termine arriva la reazione di Bologna che apre un parziale di 6-0 e si riporta a -7 dalla formazione lagunare. Candotto subisce fallo su azione di tiro e realizza 2 punti dalla lunetta che interrompono il parziale di Bologna.  Casarin continua a segnare e in chiusura di primo quarto porta il parziale sul (25-14). Incredibile prestazione di Casarin che ha messo a segno 13 punti. 

Secondo quarto: la formazione lagunare continua a realizzare, in questo caso lo fa con Bellato che realizza 5 punti consecutivi e apre le marcature del secondo quarto. A metà del secondo quarto la Reyer continua a creare gioco e a mantenere un buon vantaggio (33-19). Dopo 2 minuti di dominio difensivo arriva il lampo di Berdini che da centro area realizza 2 punti e regala il massimo vantaggio alla formazione Veneziana +18. Bellato realizza 2 punti sulla sirena e manda le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di (42-24). Nella Reyer ottime prestazioni di Casarin 18 punti, Berdini 11 punti e Bellato 7 punti. Per la Fortitudo bene Franco con 8 punti realizzati.

Terzo quarto: parte meglio la Fortitudo che realizza 3 punti consecutivi dalla lunetta con Niang e Buscaroli. Niang colpisce in contropiede e realizza 2 punti, apre un parziale di 5-0 in favore della squadra emiliana. La Reyer non riesce a sbloccare il punteggio. Bellato sblocca la squadra veneziana realizzando 3 punti con una conclusione pesante dal lato debole. Dopo cinque minuti dalla ripresa del gioco la Reyer trova il massimo vantaggio con la schiacciata di Possamai che porta il parziale sul (48-29). A 2 minuti dalla fine del terzo quarto i ragazzi orogranata trovano il massimo vantaggio +25 sul parziale di (57-32) con la Tripla di Kovacs che va a bersaglio. Dopo 30 minuti di gioco i giovani reyerini hanno trovato il massimo vantaggio sul punteggio di (59-32). Il vantaggio è ormai di 27 punti e I ragazzi di coach Buffo possono gestire ben 21 punti per accedere alla semifinale.

Ultimo quarto: Kovacs regala il +30 ai giovani lagunari completando un gioco 2+1 canestro+ tiro libero realizzato. A soli 5 minuti dal termine il punteggio è il seguente (70-34). Se nel match di ieri la partita era stata condotta per lunghi tratti dalla Fortitudo e solo nel finale la Reyer era riuscita a rientrare fino al -4. Nella partita odierna l’andamento è stato completamente diverso con la formazione Veneziana che fin dal primo minuto ha impresso il suo dominio sul match e non ha lasciato scampo alla formazione emiliana. La partita termina con il punteggio di (81-43). 

Tabellino Fortitudo Bologna: Battilani 2, Biasco 5, Michieletto 2, Franco 8, Longagnani 0, Prunotto 4, Niang 6, Giacomi 0, Simon 9, Segala 4, Ghigo 0, Buscaroli 5.

Tabellino Umana Reyer: Candotto 7, Berdini 11, Casarin 20, Biancotto 4, Bolpin 2, Cravero 0, Chapelli 0, Bellato 10, Possamai 5, Kovacs 15, Kiss 4, Grani 3.