Next Generation Tournament: l'Under 18 Orogranata viene sconfitta solo nel finale dallo Zalgiris Kaunas e saluta il torneo

08.02.2020 19:35 di Alberto Bison   Vedi letture
Next Generation Tournament: l'Under 18 Orogranata viene sconfitta solo nel finale dallo Zalgiris Kaunas e saluta il torneo

Nella sfida di questo pomeriggio non riesce l’impresa orogranata. Le flebili speranze reyerine di qualificazione al turno successivo del Next Generation Tournament si spengono sulla tripla di Jarusevicius che al termine di una bellissima partita consegna la vittoria allo Zalgiris per (74-71).
Le recriminazioni per il mancato passaggio del turno sono da ricercare nel primo match, quello contro Nanterre dove i ragazzi di coach Buffo hanno offerto una brutta prestazione e subito una brutta sconfitta.

Primo quarto: la partita comincia fin da subito con un ritmo sostenuto, Casarin trascina i suoi realizzando 4 punti consecutivi, ma lo Zalgiris pareggia con il 2/2 dalla lunetta di Murauskas. A metà del primo quarto la squadra lituana si porta in vantaggio (13-11) grazie ai 2 punti realizzati da Jarusevicius. All’ 8’ la Reyer fatica molto e i padroni di casa trovano il massimo vantaggio sul punteggio di (24-12). Il primo quarto viene dominato dai ragazzi dello Zalgiris che dopo soli 10’ di gioco sono in vantaggio per (29-16). Male la difesa orogranata che non riesce a limitare gli attacchi biancoverdi, specialmente quelli di Murauskas 13 punti.    In attacco bene Casarin che chiude il primo quarto con 7 punti.

Secondo quarto: la Reyer cambia marcia in apertura del secondo quarto riducendo lo svantaggio sotto la doppia cifra. Arriva immediatamente la risposta dello Zalgiris che torna a segnare molto facilmente, al 15’ il punteggio (35-20) evidenziando tutte le difficoltà della difesa Veneziana. 2 punti di Bolpin e i 3 punti di Berdini riducono lo svantaggio orogranata fino al -10, ma a 2’ dall’intervallo lo Zalgiris scrive sul tabellone il nuovo +13. Le due squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di (43-35), la squadra di coach Buffo riesce a recuperare grazie ad un super Berdini da 11 punti.

Terzo quarto: la partita riprende con le due squadre che faticano a trovare il canestro tant’è che al 23’ la situazione vede lo Zalgiris avanti per (49-38). Dopo 25’gioco la Reyer non riesce a recuperare lo svantaggio che viaggia sempre tra il -9 e il -11, ma un minuto dopo Berdini trova la Tripla del -6. Le due formazioni continuano ad affrontarsi a viso aperto e al minuto 28’ i lituani conservano 7 punti di vantaggio. Negli ultimi minuti del terzo quarto I padroni di casa dello Zalgiris Kaunas sfruttano qualche impreciosne orogranata e consolidano il vantaggio sul (62-50).

Ultimo quarto: la Reyer torna a trovare la via del canestro e dopo i primi 3’30” dell’ultimo quarto grazie all’ottima prestazione di squadra riesce a ricucire fino al -6. La squadra lagunare continua a giocare con grande aggressività e tanto cuore e a soli cinque minuti dalla fine del match si trova sotto di soli 5 punti. A 3’ dall’ultima sirena i giovani leoni trovano il -2, ciò consente di sperare ancora nella vittoria e nel possibile passaggio del turno. Gli orogranata trovano 2 punti con Bellato che pareggia la partita sul (71-71) a soli 52” dalla fine. A questo punto la partita si fa molto più tattica. Il coach dello Zalgiris chiama time-out per sistemare gli ultimi attacchi. I ragazzi lituani però non riescono a realizzare, ma dopo il tiro allo scadere dei 24” recuperano il rimbalzo e costruiscono un nuovo possesso da 24”. Prima che scada il cronometro del possesso liberano da oltre l’arco Jarusevicius che realizza 3 punti. Coach Buffo chiama time-out per organizzare l’ultimo possesso reyerino di soli 4”. La rimessa viene eseguita nella metà campo lituana, ma lo Zalgiris spende l’ultimo fallo a 2” dalla sirena. Sulla nuova rimessa la squadra orogranata non riesce a trovare la conclusione ed è costretta alla resa.  

Tabellino Zalgiris Kaunas: Stenionis 3, Kneizys 9, Repsys 8, Tamulevicius 9, Rubstavicius 8, Jocius 4, Jarusevicius 9, Murauskas 16, Valenta 0, Kojenets 5, Lelevicius 3,

Tabellino reyer: Berdini 27, Casarin 15, Biancotto 2, Bolpin 2, Cravero 2, Chapelli 0, Bellato 8, Kovacs 11, Kiss 4, Grani 0.