Le pagelle di Sassari, Smith mvp in gara 2, spento in gara 3

15.06.2019 20:55 di Giuseppe Malaguti Twitter:    Vedi letture
Le pagelle di Sassari, Smith mvp in gara 2, spento in gara 3

Sassari torna in casa propria e stavolta non riesce a contenere il talento della Reyer, facendosi sfuggire spesso Daye e non trovando le misure ai suoi compagni. Smith trasformato.

- Spissu voto 6
Il piccolo play sardo segna 5 punti e smazza 3 palloni in 21 minuti. Quando è in campo la Dinamo pare giocare meglio.
- Smith voto 5
Davvero irriconoscibile rispetto alla gara 2 dove fu il migliore. Il suo 1/7 dal campo la dice lunga.
- McGee voto 5
Zorro non pervenuto. Gioca 17 minuti e finisce con soli 3 punti e 3 assist.
- Carter senza voto
Parte, come sempre, nello starting five. Poi sparisce, 6 minuti di nulla con 1 palla persa.
- Pierre voto 6,5
È vero, lui che è uno grande tiratore da oltre l'arco, sbaglia la tripla aperta che sarebbe stata quella del sorpasso, ma alla fine è il canadese che ricuce lo strappo dal -14 nel quarto quarto insieme a Thomas. Chiude con 15 punti (4/8 da due e 0/5 da tre) con l'aggiunta di 8 rimbalzi.
- Gentile voto 6,5
Sono 22 i minuti giocati dal fratello di Alessandro. Fondamentali le sue bombe : una in transizione e una a difesa schierata. È l'ultimo ad arrendersi. La solita garra, chiude con 10 punti (2/3 da tre e 4/4 ai liberi).
- Thomas voto 6,5
Un fattutato di 17 punti e 6 rimbalzi. Gioca tantissimo, 38 minuti. Negativo dal perimetro (0/4); sotto i tabelloni lotta come un leone e chiude con (5/11 da due punti). Subisce 6 falli, in lunetta è sostanzialmente perfetto con 7/8.
Nel momento più difficile per il Banco (50-64) al 32' è lui e ricucire lo strappo insieme a Pierre e Polonara. Poco lucido nell'ultima azione del match con un tiro dalla media che a poco serviva.
- Polonara voto 6,5
L'ala delle Dinamo sigla 10 punti e cattura 5 rimbalzi. È sua la tripla che da il via al parziale di (14-0) biancoblù ed è sempre suo il canestro in acrobazia che vale il pareggio ad 1 minuto dalla fine sul (71-71).
- Cooley voto 5,5
La meno brillante delle 3 gare giocate. Solo 6 punti con 2/7 più 8 rimbalzi.
- Pozzecco voto 5,5
La sua squadra fatica contro una Venezia sempre in controllo. Nell'ultima frazione riesce a cambiare l'inerzia del match recuperando in poco tempo dal -14, avendo anche il pallone del sorpasso, ma nel finale subisce nuovamente il talento smisurato di Daye. Le rotazioni meno convincenti di altre volte. Abusa del minutaggio nei confronti di Thomas.