Carpi-Venezia, LE PAGELLE, Zigoni strepitoso, con un centravanti vero la rimonta può partire

11.05.2019 19:54 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Carpi-Venezia, LE PAGELLE, Zigoni strepitoso, con un centravanti vero la rimonta può partire

È un Venezia da far piangere per un'ora abbondante di gioco, con il Carpi che ringrazia e si porta sul 2-0. Poi Cosmi fa entrare Zigoni e con un vero riferimento avanzato la squadra sembra darsi una svegliata. La tripletta di Zigo comunque era un qualcosa che si poteva solo sognare nel prepartita.

Vicario 6 - Non può far altro che uscire alla disperata su Cissè, finendo col toccarlo. Tiro di Coulibaly imprendibile.

Bruscagin 5,5 - L'errore che spiana la strada a Cissé nell'occasione che porta al penalty per il Carpi è da codice penale visto che arriva in avvio di partita e per giunta in una sfida da dentro o fuori. Si riscatta con un finale dove mette cross spesso pericolosi.

Modolo 6 - Conferma la buona intesa con il compagno di reparto.

Domizzi 7 - Sfodera il carattere del leader anche quest'oggi, prendendo i compagni a suon di urli quando le cose sembrano ormai andare per il peggio. È sicuramente tra i migliori.

Mazan 6.5 - Spinto dall'adrenalina non sembra avvertire la stanchezza e mantiene una lucidità invidiabile in diversi frangenti.

Segre 5.5 - Corre tanto come al solito, manca sempre un po' la giocata. Nel primo tempo manda la palla dell'1-1 tra le braccia del portiere. Dal 53' Bentivoglio 7 - Mette in campo tutte le energie a disposizione, facendosi trovare ovunque nello spezzone di gara che gli viene concesso e mettendo palloni molto interessanti negli ultimi minuti.

Schiavone 6 - Prestazione di grande sacrificio. Viene fuori soprattutto quando parte l'assedio arancioneroverde.

Besea 5.5 - Gli mancano i guizzi che il mister avrebbe voluto vedere da lui, suol gol di Coulibaly la pressione è molto morbida. Dal 49' Zigoni 8 - Incredibile ma vero rientra dopo mesi e mesi di infortunio e piazza addirittura la tripletta che salva il Venezia e lo porta ai Play-Out, con lui davanti la manovra ha tutt'altro spessore e l'ex SPAL segna sia di piede che di testa, capitalizzando tre delle cinque occasioni costruite.

Lombardi 6 - Dalle sue percussioni nascono i principali pericoli per la difesa avversaria, ma quanti palloni sbagliati...

Bocalon 5.5 - La tensione è palpabile e rende al meglio, messo a supporto di Zigoni diventa decisamente più utile.

Pimenta 6 - Gettato nella mischia un po' per mancanza di alternative e un po' per mettere un po' di sana spensieratezza giovanile in una partita delicata, il ragazzo fa il suo, senza infamia e senza lode. Dal 69' Pinato 6.5 - Impatto più che positivo sulla gara anche per lui, sbaglia un rigore in movimento calciando col piattone centralmente.