Cosenza-Venezia, LE PAGELLE, difesa messa sotto altissima pressione, attacco alla deriva

05.10.2019 17:48 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Cosenza-Venezia, LE PAGELLE, difesa messa sotto altissima pressione, attacco alla deriva

Soffre tantissimo il Venezia al Marulla di Cosenza, con i Lupi che hanno fior di occasioni per chiuderla. Non lo fanno e il rigore di Montalto permette alla squadra di Dionisi di strappare un punto che sembrava impossibile da ottenere per quanto visto fino al penalty.

Lezzerini 6 - Sul gol nulla da fare, in un paio di occasioni è aiutato dalla fortuna, ma la parata su Carretta salva il risultato.

Fiordaliso 5.5 - Il Cosenza sulle fasce è incessante e lui ovviamente alla lunga soffre sempre di più.

Modolo 5,5 - Riviere prende le misure e da vecchia volpe qual è si infila tra lui e Cremonesi per l'incornata del gol. Soffre costantemente l'attacco avversario e la fortuna permette di restare su un 1-0 recuperabile poi su rigore. In avanti poi prova addirittura il gol, ma solo dopo il pari.

Cremonesi 5 - Nessuno si aspettava un Cosenza così a trazione anteriore e forse nemmeno lui, spesso è in netta difficoltà e Riviere è palesemente di una spanna superiore.

Felicioli 5,5 - Si fa bere dall'avversario in occasione dell'assist a Riviere. Costretto a lasciare in largo anticipo il campo a causa di un brutto infortunio. Dal 29’ Ceccaroni 6 - Con il suo ingresso su quella fascia il Venezia soffre un po' meno le avanzate avversarie.

Fiordilino 6 - Nonostante il Cosenza sia molto aggressivo riesce a dare qualche geometria interessante.

Vacca 5.5 - All'inizio gioca sempre la palla di prima come un play, ma il play è Fiordalino, Dionisi lo invita ad attaccare lo spazio, lo fa solo a tratti. Dal 71’ Capello 6 - Dionisi aumenta il peso offensivo con il suo ingresso ed effettivamente qualcosa in più ne esce.

Zuculini 6 - Deve correre tantissimo all'indietro per tamponare una manovra avversaria votata tutta all'attacco, quando può prova a proporre qualcosa davanti.

Aramu 6 - Inghiottito dal centrocampo avversario, si guadagna la sufficienza conquistandosi il rigore del pari. Dall’88 Lollo SV.

Montalto 6 - Partita assolutamente insufficiente, ma realizza il rigore del pari.

Bocalon 5 - Quasi nessun pallone per lui, ma anche lui fa poco per farsi vedere.