Le pagelle di Limoges-Reyer Venezia (71-79) " Settima vittoria consecutiva in Eurocup"

11.12.2019 00:50 di Alberto Bison   Vedi letture
Le pagelle di Limoges-Reyer Venezia (71-79) " Settima vittoria consecutiva in Eurocup"

La Reyer resta in testa alla classifica del girone B di Eurocup grazie alla prestazione di spessore offerta questa sera in Francia. La Reyer doma il Limoges con il punteggio finale di (71-78).
L'inizio del match è nettamente in favore dei padroni di casa che riescono a trovare subito un vantaggio di 10 punti sul (14-10), poi la Reyer decide che è il momento di cominciare a giocare e rimonta fino al -4 con il punteggio che dopo i primi dieci minuti di gioco dice (15-11) in favore dei Francesi.
Nel secondo quarto la Reyer tiene il piede sull’acceleratore e all’intervallo chiude in vantaggio otto lunghezze con il punteggio di (29-37).
Negli spogliatoi Walter De Raffaele sceglie sia la giusta tattica e mantiene alta la concentrazione dei suoi  che sostanzialmente chiudono la gara sul finire di terzo quarto, quando ormai il vantaggio orogranata è di 14 punti sul punteggio di (49-63).
L’ultimo quarto è giocato a strappi soprattutto dalla Reyer che fa rientrare il Limoges a 4 punti, poi con 3 triple consecutive lo rispedisce a -12, ma nel finale la squadra Francese rientra pericolosamente fino al -5 a 2 minuti dalla fine. De Nicolao segna la tripla che decide la partita ma i giocatori del Limoges non si arrendono e recuperano di nuovo fino al -4, qui comincia la lunga serie di falli tattici e i conseguenti viaggi in lunetta che fissano il punteggio finale sul (71-78) in favore degli orogranata.

Walter De Raffaele: sveglia i suoi giocatori che dopo una partenza molto a rilento piazzano 52 punti in soli 2 quarti. Nel finale permette un po’ di riposo alla squadra ma non appena il Limoges si avvicina la richiama in panchina per sistemare alcune situazioni che gli permettono di portare a casa l’ennesima vittoria in Eurocup.

Ike Udanoh: 6  fa una buona prestazione, nulla di eccezionale. Si fa notare soprattutto in sotto canestro dove recupera palloni in grande quantità. 

Julian Stone:  5,5  come al solito gioca per i compagni, infatti tenta solamente una conclusione a canestro, in difesa lo si nota soprattutto sotto il canestro dove prende numerosi rimbalzi.

Michael Bramos: 7 è uno dei migliori in campo. Questa sera il  capitano si nota molto e trasforma quasi ogni pallone in oro, anche nella fase difensiva è molto concentrato e spesso riesce nega il tiro al suo avversario. 

Stefano Tonut: DNP questa sera non viene utilizzato dal suo coach 

Austin Daye: 6  questa sera non è una della sue migliori, lo capisce e si mette al servizio della  squadra sfruttando le sue caratteristiche per aiutare i compagnia a vincere la partita.

Andrea De Nicolao: 7,5  da la scossa alla prestazione dei compagni, dirige la squadra in modo eccellente. Andrea si prende questa pesante responsabilità e dimostra di saperlo fare alla  grande. Se bisogna trovare un migliore in campo sicuramente è lui

Ariel Filloy: 7 anche lui si carica la squadra sulle spalle ed incide positivamente per tutta la partita, molto spesso si alterna in regia con De Nicolao e non sfigura nonostante l’ottima prestazione del compagno di reparto 

Gasper Vidmar: 6 non riesce ad incidere nella partita, ma grazie alla sua stazza fisica risolve alcune situazioni che potevano risultare pericolose per la sua squadra

Jeremy Chappell: 6 la sua prestazione odierna si sviluppa in favore della squadra, è il miglior assist man della squadra e recupera molti rimbalzi che permettono alla sua squadra di ripartire con velocità in fase offensiva.

Francesco Pellegrino: DNP incita i compagni dalla panchina per tutti i 40 minuti

Bruno Cerella: 6,5 appena mette i piedi in campo ha subito un forte impatto sulla partita, man mano che passano i minuti di utilizzo la sua prestazione si affievolisce. In difesa è il solito leone che non molla un centimetro.

Mitchell Watt: 7,5 fa una  grande prestazione, si prende il titolo di top-scorer di squadra con 16 punti, la sua prestazione è ottima anche sotto canestro dove recupera numerosi rimbalzi e con i compagni limita l’attacco di Limoges