Le pagelle di Reyer Venezia-Treviso (79-73) la Reyer vince un derby dalle forti emozioni. I Leoni si impongono su Treviso solo nel finale

09.02.2020 23:30 di Alberto Bison   Vedi letture
Le pagelle di Reyer Venezia-Treviso (79-73) la Reyer vince un derby dalle forti emozioni. I Leoni si impongono su Treviso solo nel finale

La Reyer si aggiudica il derby che torna sul parquet sold-out del Taliercio dopo 7 anni. La partita è stata molto equilibrata fin dal primo minuto. Il primo canestro del match lo segna Treviso ma la Reyer è attenta e ribalta subito il risultato portandolo in suo favore. Il primo quarto si chiude con la Reyer in vantaggio di due lunghezze (25-23). Il secondo quarto si caratterizza invece per le difese che riescono a limitare molto bene gli attacchi. La partita resta apertissima e il livello del match resta molto alto, la fisicità diventa un fattore molto importante. All'intervallo il tabellone premia la Reyer che conserva un punto di vantaggio (38-37).
Nel terzo quarto la partita continua a viaggiare su una sostanziale parità che raramente viene rotta da dei mini parziali che permettono alle due squadre di portarsi in vantaggio. Le due squadre comunque non riescono mai a imporsi e puntualmente gli avversari tornano a pareggiare la partita. A soli 10 minuti dal termine i padroni di casa riescono a mantenere un vantaggio di soli 2 punti sul punteggio di (53-51).
L’ultimo quarto è veramente infernale, le due tifoserie alzano ancora di più l’incitamento verso la propria squadra e sul parquet la tensione sale alle stelle. La partita continua su ritmi folli e l’andamento resta costante, ma nell’ultimo minuto di gioco la Reyer si dimostra più cinica e riesce a rompere l’equilibrio con la schiacciata di Watt e la Tripla di Daye che le consegnano la vittoria sul punteggio di (79-73). 

Walter De Raffaele: soddisfatto e contento della vittoria, mantiene i suoi giocatori sempre molto concentrati in un Taliercio veramente infernale. In questa partita trova conferme positive dalle prestazioni di alcuni giocatori che in passato sono stati fondamentali per ottenere il successo

Le pagelle dei giocatori orogranata: 

Julian Stone: 8 uno dei trascinatori della squadra. Questa sera ispira tutti i suoi compagni con una prestazione esemplare che gli permette di sfiorare la doppia-doppia per punti 8 e rimbalzi 10. Prestazione che dimostra la qualità di questo giocatore, quando è in giornata diventa davvero complicato fermarlo.   

Michael Bramos: 6 partita sufficiente del capitano che questa sera si mette al servizio della squadra. Questa sera non riesce ad essere incisivo con la sua arma migliore, il tiro da 3, così finisce per non brillare. 

Stefano Tonut: N.E

Austin Daye: 7,5 partita solida dell’americano che questa sera riesce ad incidere e ad esaltare sia lui sia il pubblico del Taliercio. È lui che consegna la vittoria alla squadra Orogranata grazie alla tripla a pochi secondi dalla fine del match

Andrea De Nicolao: 6,5 prestazione sufficiente per il play padovano che realizza 11 punti in 12 minuti, anche se la maggior parte arrivano grazie a dei tiri liberi. Questa sera spende subito 2 falli che ne limitano il minutaggio. In regia non riesce a governare la squadra come al solito, forse sente troppo la partita sul piano emotivo.

Ariel Filloy: 4,5 12 minuti in cui non riesce ad incidere se non con 3 rimbalzi. 

Gasper Vidmar: 6 l’inizio del match è molto incoraggiante e importante, poi col passare dei minuti fatica e si perde senza mai riuscire a riemergere.

Jeremy Chappell: 8 il migliore in campo, partita di assoluta qualità che conferma l’ottimo momento di forma che sta attraversando. Realizza 18 punti ben distribuiti lungo tutti i 30 minuti di utilizzo. Fa la differenza in ogni parte del campo e questa sera come contro Oldenburg è fondamentale per ottenere la vittoria.

Valerio Mazzola: 5 gioca solo 9 minuti ma non riesce a lasciare il segno. Questa sera si capisce che non è la sua serata, infatti il suo minutaggio viene limitato.

Francesco Pellegrino: N.E

Bruno Cerella: 7 gioca solo 10 minuti nei quali realizza ben 7 punti con 2/3 da 3 punti. Questa sera riesce a incidere anche in fase difensiva dove come spesso accade è davvero un osso duro

Mitchell Watt: 7,5 partita dai 2 volti per Mitchell che comunque ha la scusante di non essere al 100% dal punto di vista fisico. Nel primo tempo non riesce ad incidere, ma nel secondo è fondamentale per la vittoria. Alla fine realizza la doppia-doppia per punti 10 e rimbalzi 11.