Le pagelle di Umana Reyer Venezia-Virtus Roma. La Reyer vince una partita molto combattuta e difficile. Un' altro passo importante verso la Coppa Italia

26.12.2019 22:20 di Alberto Bison   Vedi letture
Le pagelle di Umana Reyer Venezia-Virtus Roma. La Reyer vince una partita molto combattuta e difficile. Un' altro passo importante verso la Coppa Italia

Una Reyer non convincente vince contro la Virtus Roma all'ultimo respiro con un eccezionale Tap-In di Austin Daye.
La Reyer non parte bene e l'atteggiamento della squadra non sembra essere quello migliore per imporre fin da subito la superiorità che almeno sulla carta sembrava esserci. Infatti la partita va subito in favore di Roma che dopo i primi dieci minuti è in vantaggio di 7 punti.
Nel secondo quarto entrambi gli attacchi dominano le difese e il punteggio schizza sul (40-43) che si concretizza con la palla rubata da Bramos che realizza 2 punti da sotto canestro.
In avvio di terzo quarto Roma riesce ad aumentare il vantaggio, ma subito dopo arriva il controbreak della Reyer che ricuce lo svantaggio fino al -6 che porta la partita sul punteggio di (58-64) a soli 10 minuti dalla e del match.
Nell’ultimo quarto sulla partita si scatena l’uragano Austin Daye che con 14 punti in 9 minuti prima mantiene i suoi in partita, poi la consegna a Venezia con il Tap-In che regala il +2 a soli 6 decimi dalla sirena che chiude il match.

Le pagelle dei giocatori orogranata: 

Walter De Raffaele: certamente non può essere soddisfatto della prestazione dei suoi, ancor di più se vieni da una prestazione come quella di Reggio Emilia nella quale hai dominato la partita anche dal punto di vista mentale.

Davide Casarin: N.E  

Julian Stone: 6,5 l’atteggiamento iniziale non è quello giusto, poi si sblocca fa una buona partita soprattutto in fase di regia rifornendo di palloni i compagni

Michael Bramos: 6,5 prestazione molto discontinua, partita molto deludente al tiro, si riscatta soprattutto con una grande aggressività in fase difensiva.

Stefano Tonut: 7 partita solida di Stefano che realizza dei canestri fondamentali per tenere in partita la sua squadra. Buona partita anche in fase difensiva dove limita l’attacco romano.

Austin Daye: 9 partita incredibile di Austin che realizza 28 punti e 9 rimbalzi che in serie A sono tanta roba. Anche in difesa non lascia nulla al caso e si toglie la soddisfazione di stoppare per ben 2 volte i giocatori della Virtus

Andrea De Nicolao: 6 fa una buona partita soprattutto in difesa dove mette sul parquet molta aggressività, e in regia dove sforna molti assist ai compagni.

Ariel Filloy: N.E gioca solo 5 minuti senza continuità. Troppo poco

Gasper Vidmar: 5 partita poco esaltante, non riesce ad incidere positivamente sulla partita

Jeremy Chappell: 5,5 anche lui come Vidmar non riesce ad incidere sulla partita di questa sera, la difesa è buona e lo aiuta a migliorare la valutazione.

Valerio Mazzola: 5,5 buona partita in fase di costruzione dove aiuta i compagni a far girare il pallone ma non riesce a creare lo spazio per le penetrazioni dei compagni, in difesa aiuta i compagni a limitare l’attacco romano

Francesco Pellegrino: N.E 

Mitchell Watt: 7,5 buona partita di Mitchell che si fa sentire sotto canestro da dove riesce a realizzare i 16 punti con cui chiude il match. In difesa aiuta la squadra nel contenere gli avversari