Le pagelle di Venezia-Frosinone, i lagunari escono a testa alta

08.02.2020 19:07 di Andrea Iannazzo   Vedi letture
Le pagelle di Venezia-Frosinone, i lagunari escono a testa alta

Si conclude anche Venezia-Frosinone. Partita parsa il remake dell'andata, a parti invertite però. Nel primo tempo si dorme, inizio ripresa spinge un pelino di più ma è un evento abbastanza fortunoso a portare in vantaggio i ciociari. Dopo di che il Venezia costretto ad esporsi ci prova di più ma stavolta la dea bendata vuole restituire con gli interessi quanto tolto nel match d'andata al Frosinone. Un Venezia di cui andare fieri comunque visto il livello degli avversari e la partita svolta, più che dignitosa, soprattutto c'è stata una reazione. Ecco le pagelle.
Lezzerini 5,5: Come sempre ormai non viene mai chiamato agli straordinari, il Venezia difende bene e lui non deve intervenire mai. Bruttissima l'uscita al 27', defiance che sembrava aver lasciato alle spalle e sarebbe potuto costare lo svantaggio anticipato. Nel goal non può praticamente nulla, troppo ravvicinata la posizione di Rohden.
Ceccaroni 5,5: Non spinge e non dà particolare sicurezza, emblematico come sia stato troppo facile imbucare per Rohden pochi minuti prima del goal. Troppo molle forse, serve più cattiveria, più pressing e meno passività.
Cremonesi 6: È lui a salvare tutto sulla brutta uscita di Lezzerini, sul goal era difficile intervenire.
Modolo 5,5: Deve sostituire per un attimo Lakicevic andando a coprire sulla fascia nell'azione del goal, si vede che non è il suo ruolo però. Lascia infatti troppo spazio, grazie al quale il Frosinone può crossare con assoluta tranquillità per Rohden che insacca.
Lakicevic 5,5: Il terzino migliore in campo senza dubbio, prova qualche guizzo e in uno di questi perde la palla che porterà allo 0 a 1. Non torna a coprire e la sua assenza si fa sentire davvero tanto.
Fiordilino 6: Bella partita la sua, qualche buona sciabolata e soprattutto ci prova al 79', mette ordine con un tiro a seguito di qualche rimpallo di troppo, colpendo però palo pieno.
Firenze 6: Si impegna tanto ma è evidente come sia ancora fuori dagli schemi (dal 69' Zigoni 6,5: In 20 minuti è lui ad avere l'occasione più clamorosa, al 94' svetta di testa e colpisce un altro palo pieno, rimane comunque il gesto tecnico e atletico).
Lollo 6: Come sempre dà tanta solidità alla squadra che difatti subisce solo 2 tiri in porta, niente di cui lamentarsi per le sue caratteristiche (dall'87' Zuculini: SV).
Aramu 5,5: In una buona prestazione della squadra forse è lui a mancare di più, poco incisivo.
Monachello 5,5: Anche su di lui c'è ancora da lavorare, un po' fuori dal gioco, non a caso esce a metà ripresa (dal 66' Longo: SV) .
Capello 6,5: È lui a provarci più di tutti e a più riprese, bellissimo il lancio per Zigoni alla fine che avrebbe merito miglior sorte.