Venezia-Salernitana, LE PAGELLE, Domizzi leone vero, in avanti l'esperimento Citro è per ora bocciato

04.11.2018 17:28 di Davide Marchiol  articolo letto 208 volte
Venezia-Salernitana, LE PAGELLE, Domizzi leone vero, in avanti l'esperimento Citro è per ora bocciato

Vicario 6,5 - S'è conquistato i gradi del primo portiere e ora se li tiene stretti a suon di buone prestazione. Clean sheet meritato, bravo nell'intervento su Djuric nella ripresa.

Bruscagin 6,5 - E' un destro che gioca a sinistra e si vede quando deve crossare, poiché è sempre costretto a rientrare. A volte dunque è impreciso, ma è già ottimo il fatto che ci arrivi sul fondo. Bene in entrambe le fasi.

Domizzi 8 - Il migliore in campo per distacco. In difesa non fa passare nessuno, un vero e proprio leone, un combattente nato, si procura ben due tagli in faccia come i veri guerrieri. In attacco è bravo e fortunato nel trovare il tap-in vincente sull'errore di Micai.

Modolo 6,5 - E' costretto spesso a fare a sportellate con Djuric e riesce così a contenerlo quasi sempre. Prestazione positiva.

Zampano 6 - Ottima fase difensiva su Vitale, non permette mai il traversone a quest'ultimo. Prende una botta, ma stringe i denti, resta in campo e lotta.

Suciu 6 - Gara importante nelle due fasi. Tanto lavoro oscuro per lui.

Bentivoglio 6,5 - Quando ha idee la squadra, offensivamente, gira bene, anche se là davanti sembrano un po' spaesati oggi. Annulla i centrocampisti avversari dopo un avvio traballante.

Falzerano 5,5 - Si vede che nei piedi i colpi per fare la differenza ci sarebbero anche, ma oggi riesce ad accendersi solo in un paio di occasioni.

Citro 5 - Dopo che il suo ingresso dietro la punta a Cremona aveva cambiato la partita, Zenga ha voluto ripetere l'esperimento dall'inizio, ma stavolta Nicola viene annullato dalla difesa avversaria. Non riesce mai a trovare spazi e non c'è intesa con Litteri. Dal 72' Segre 6 - Venti minuti in campo gli bastano per andare vicino al gol e dare intensità. Come sempre buon impatto.

Di Mariano 6 -  Ormai gli avversari sanno che è lui il pericolo numero uno, come dimostra la punizione da cui è nato il gol. Sempre marcato, ha poco spazio ma ci mette tanto impegno, rientra anche in difesa e quando può cavalca su tutta la corsia. Dall'89' St Clair s.v.

Litteri 5 - Mai servito correttamente, bisogna capire se sono i compagni a non riuscire a inventare o se è proprio lui che non riesce ancora ad entrare in forma. Dal 59' Vrioni 6 - Entra bene, combatte là davanti e nel finale si sacrifica dietro.