Antonio Marino, cavallo di ritorno e difensore di esperienza per il Venezia di Dionisi

13.07.2019 15:07 di Jessy Specogna   Vedi letture
Antonio Marino, cavallo di ritorno e difensore di esperienza per il Venezia di Dionisi

Antonio Marino è stato il primo acquisto del Venezia per la stagione 2018/19. Difensore centrale di piede mancino e di grande esperienza (avendo girato un po' per tutta l'Italia), idealmente andrà a prendere il posto lasciato vacante dal capitano Maurizio Domizzi, al momento svincolato visto il mancato rinnovo di contratto. Per Marino si tratta di un ritorno in laguna, dopo aver già vestito la maglia arancioneroverde nella stagione 2014/15.

Antonio Marino nasce a Mazara del Vallo il 9 agosto del 1988. Dopo essere cresciuto nelle giovanili dell'Udinese, senza aver però mai avuto l'occasione di debuttare in Prima squadra, viene mandato in prestito dai friulani prima alla Juve Stabia, dove gioca 15 partite in Serie C, poi all'Ascoli, con il quale raccoglie ben 46 presenze in due stagioni in Serie B. A quel punto l'Udinese decide di cederlo a titolo definitivo e Marino si accasa alla Reggina. In Calabria disputa 25 partite prima di rescindere il contratto e approdare nel gennaio del 2013 al Varese in Serie B. Qui non trova grande fortuna e a fine stagione decide di cambiare ancora squadra e regione.

La meta scelta è il Cittadella, con il quale disputa 15 partite nella stagione 2013/14. Nella stagione successiva Marino cambia ancora, rimanendo però sempre in Veneto. Lo acquista il Venezia, all'epoca in Serie C. Con la casacca arancioneroverde per lui in quella stagione 19 presenze e tre reti prima di passare al Pavia. Il 22 luglio 2016 rimane svincolato in seguito al fallimento della squadra lombarda e nell'agosto del 2016 firma per il Modena. Qui però un brutto infortunio al legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro lo costringe a stare lontano dai campi da gioco per quasi tutta la stagione. Saranno solamente otto, dunque, le presenze con la maglia dei canarini.

Nel 2017, Marino saluta Modena e si accasa al Lecce, con il quale prima vince il campionato di Serie C, disputando 25 partite in campionato e segnando anche un gol, poi, nella stagione appena conclusa, ottiene il salto in Serie A visto il secondo posto in classifica ottenuto dai giallorossi. 14 le presenze di Marino nel campionato terminato qualche mese fa. Il Lecce non lo riconferma nella rosa che prenderà parte alla Serie A e a quel punto si fa vivo il Venezia, che riporta il difensore siciliano in laguna, cinque anni dopo l'ultima volta.