De Raffaele: "Giornata storta per gli arbitri, espulsione assurda. Però i ragazzi non hanno capito l'importanza della partita e per questo il primo responsabile sono io"

01.12.2019 23:56 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
De Raffaele: "Giornata storta per gli arbitri, espulsione assurda. Però i ragazzi non hanno capito l'importanza della partita e per questo il primo responsabile sono io"

Queste le parole di coach De Raffaele dopo la sconfitta con Pistoia: "Credo che la partita sia girata sul 21-10, pensando la partita fosse chiusa, ma non lo era affatto e infatti Pistoia è rientrata con tiri anche difficili. In queste situazioni qua, quando la squadra non percepisce l'importanza di giocare fuori casa e subisce 90 punti credo che la colpa sia dell'allenatore, avevo avvisato i giocatori che dopo la brutta prestazione di Brindisi loro avrebbero fatto una partita d'orgoglio, coinvolgendo anche il pubblico. Per noi è una sconfitta pesante, non voglio parlare dell'ultima azione o degli arbitri, credo abbiano avuto una bruttissima giornata come noi e sarebbe limitante nei confronti di Pistoia. Dovremo guardarci negli occhi, analizzare la sconfitta e capire come raggiungere gli obiettivi o cambiarli alla luce dei risultati, perchè comunque è una squadra che non si può permettere di subire novanta punti, si potrebbero dire mille cose, ma sarebbe uno sminuire gli avversari. Non accetto l'espulsione che mi è stata affibbiata, questo lo posso dire, non ho mancato di rispetto nessuno, non lo faccio mai e credo di meritare rispetto come persona, non come allenatore, come allenatore è capitata una giornata storta, come agli arbitri, andiamo avanti".