I tifosi hanno pareri contrastanti in vista del 2019

07.01.2019 18:45 di Davide Marchiol  articolo letto 148 volte
I tifosi hanno pareri contrastanti in vista del 2019

Non c'è unanimità tra i tifosi in merito alle aspettative sull'anno nuovo. Stando al nostro ultimo sondaggio infatti, proposto sulla nostra pagina Facebook, c'è una vera e propria spaccatura a metà. Il 51% del pubblico si attende che i Leoni lottino per i Play-Off, come promesso dal presidente Tacopina e ripetendo le gesta dell'anno scorso. Il restante 49% invece è pessimista e non nutre speranze che vadano oltre alla metà classifica. Una mancanza di compattezza dettata da un annata caratterizzata da tanti alti e bassi.

L'avvio pessimo con Vecchi ha minato non poco le certezze, almeno agli occhi del pubblico, su questa squadra, che nella sua ossatura è rimasta quella di Inzaghi, con annessi pregi e difetti. Solo 4 punti per l'ex allenatore dell'Inter Primavera, sostituito da Zenga, che ha una media punti da metà sinistra della classifica, ma ancora ci sono alcuni aspetti che non convincono del tutto. Il 2018 infatti è stato chiuso con un solo punto in tre partite, con in calendario due squadre che, per una squadra che lotta per la A, dovrebbero essere abbordabili come Cosenza e Carpi.

C'è ancora dunque entusiasmo per il ritorno in Serie B e c'è fiducia nel fatto che la squadra abbia certe qualità, positive per esempio le crescite di Vrioni e Di Mariano, così come la conferma di rendimento di giocatori come Bentivoglio, Modolo e Domizzi. Resta però la sensazione che manchi qualcosa per il salto e le trattative di mercato non aiutano ad accendere gli entusiasmi. La punta da 10/15 gol è molto richiesta, ma difficilmente arriverà, almeno a gennaio, con tanti esuberi ancora da piazzare. Per molti l'assenza del centravanti di peso è determinante per gli obiettivi a lungo termine. Ammesso che improvvisamente Litteri non torni ai suoi livelli, solo allora forse qualche scettico potrebbe essere "convertito".