Modolo: "Potevamo fare qualcosa di più contro l'Entella. Sfida col Pisa importante, ma non decisiva"

17.02.2020 22:03 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Modolo: "Potevamo fare qualcosa di più contro l'Entella. Sfida col Pisa importante, ma non decisiva"

Capitan Marco Modolo ha parlato oggi in conferenza stampa, queste le sue dichiarazioni.

Il pareggio con l’Entella: “Poteva sicuramente terminare meglio, potevamo fare di più e ci fa male non aver ottenuto i tre punti. Quello che è stato però non si può rimediare, possiamo solo analizzare quanto successo e ripartire dalla prossima”

In difesa qualche errore: “Non abbiamo fatto una buonissima partita a livello difensivo, ma è stato merito anche degli attaccanti dell’Entella. Può succedere in una partita di campionato, ma potevamo portare a casa lo stesso i tre punti, dobbiamo lavorare per togliere certi errori, possiamo fare solo questo”

La situazione di classifica continua a non essere rosea: "I primi a non essere contenti della classifica siamo noi, anche se la situazione non è così drammatica, alla fine manca ancora tanto, la cosa che mi fa ben sperare e che comunque siamo un gruppo molto affiatato, con valori tecnici importanti”

I nuovi acquisti? “I nuovi sono ottimi giocatori e bravi ragazzi, si sono ambientati bene, entrando in una squadra che lotta per salvarsi. Ci possono dare una grande mano da qui alla fine”

Contro il Pisa una sfida cruciale? “Non sarà una partita decisiva, sicuramente sarà importante e la prepareremo come fatto per le altre partite, cercando di arrivare il più preparati possibile”

In casa i punti continuano a latitare: “In casa non so spiegarmi perché non riusciamo a fare punti, probabilmente mentalmente inizia un po’ a pesare, credo però sia questione di vincere una partita per sbloccarsi. La prossima in casa sarà col Cosenza, arriveremo preparati, ma la differenza tra preparazione in casa o in trasferta non c’è, qualcosa da migliorare c’è”

Ripensandoci forse in alcune occasioni qualcosa è mancato, soprattutto sul gol nel finale: “Qualcosina in più la potevamo fare, probabilmente potevamo proteggere di più Lezzerini che non stava bene dopo le due botte prese, ma anche l’azione prima potevamo prendere un fallo per spezzare il gioco. Non siamo stati scaltri, abbiamo altre qualità, ci manca un po’ di esperienza”

Il rigore: “Ho fatto un errore, mi dispiace, perché con una vittoria sull’Entella avremmo coperto quanto successo nelle partite precedenti. Non siamo perfetti, abbiamo dei limiti, cerchiamo di fare sempre il massimo”

Blocco mentale in casa? “Abbiamo fatto la partita che non dovevamo fare, non avessi fatto quell’errore probabilmente avremmo chiuso il primo tempo in vantaggio. C’è più che altro dispiacere, perché in casa di solito costruisci la tua salvezza, invece stiamo perdendo punti che pesano”.