Un Daye sontuoso trascina Venezia che sbanca Sassari e si porta, avanti nella serie 2-1

15.06.2019 11:46 di Giuseppe Malaguti Twitter:    Vedi letture
Un Daye sontuoso trascina Venezia che sbanca Sassari e si porta,  avanti nella serie 2-1

Nella gara 3, al PalaSerradimigni, Venezia vince e batte Sassari 73-76 portandosi avanti nella serie 2-1. Una Reyer trascinata da un superlativo Austin Daye autore di 22 punti con 9/17 dal campo e 8 rimbalzi, da un gioco corale e con una difesa eccellente ribalta nuovamente il fattore campo. Per la Dinamo non bastano un ottimo Thomas, Pierre e Gentile per evitare la sconfitta  

1° quarto : Coach Pozzecco parte con questo starting five : Smith, Carter, Pierre, Thomas e Cooley. Risponde Coach De Raffaele con : Haynes, Stone, Bramos, Mazzola e Watt. La Reyer parte meglio con un (2-7)  firmato Haynes e Bramos. L'aggressività in difesa di Bramos costa subito il secondo fallo al grecoamericano di Venezia. La Dinamo reagisce e impatta con Smith e Pierre (7-7) al 5', mentre gli ospiti esauriscono subito il bonus dei falli. Batti e ribatti sotto canestro tra Watt e Thomas, (11-11) al 7'. I lagunari, in attacco, si affidano al talento di Daye e, in difesa, a Watt che rifila due stoppate consecutive, (13-17) al 8'. Anche Tonut mette il segno sul match con il canestro del +6. La frazione si chiude con il canestro da tre in transizione di Stefano Gentile, (16-19).

2° quarto : in un amen Tonut piazza 5 punti di fila per il (16-24). De Raffaele schiera la zona che produce subito buoni effetti, in attacco la perfetta circolazione di palla consente a Giuri di siglare la tripla del +12 ma Spissu e compagni ritrovano la via del canestro con due triple. La Reyer con le giocate di Daye e la tripla di Stone allunga ancora (24-33) al 15'. Il solito Daye, in post-basso manda a scuola Polonara, (24-35) al 17'. Un paio di palle perse degli ospti costano 4 punti subiti a Venezia, Thomas e Cooley ottengono il -5 Banco. Si va all'intervallo lungo con i punti di Watt, (33-39).

3° quarto : si torna in campo e Sassariparte bene con un parziale di (8-3), ma Venezia reagisce con le triple chirurgiche di Tonut, Bramos e Stone e allunga sul (40-51) al 26'. Duello a distanza tra Daye e Polonara con tanto di " trash-talking" che mettono punti per il (44-53) al 28'. Entra anche De Nicolao che spara subito una tripla frontale che vale il +12 Umana, (44-56). Il terzo periodo si chiude con un gioco da 2+1 di Bramos, (46-59).

4°quarto : Venezia gioca bene pare sempre in controllo della gara con una grande difesa, ma Watt commette subito il suo 4 fallo, gli subentra Austin Daye. De Nicolao spara la tripla del +14, gli risponde prontamente Polonara, anche lui dall'arco. Ci pensa Spissu, da sotto, a siglare il -8 (56-64). Watt commette un'ingenuità con il suo quinto fallo. La Dinamo sembra cambiare l'inerzia della partita con il canestro di Thomas che vale il -6 a 34'. Sale in cattedra il solito Thomas e con Pierre i biancoblù impattato (64-64) al 35'.  Sbloccano l'enpass per Venezia Daye e poi Haynes per il (64-68) al 36'. Nel momento più difficile della Reyer Daye mette una tripla abbacinante per il (64-71) al 37, un parziale aperto di 7-0 orogranata ma la Dinamo non molla e Gentile sigla la bomba del -2 (69-71). Pierre sbaglia la tripla del sorpasso ma Venezia perde palla con Daye. In acrobazia Polonara pareggia. Si entra nel finale di gara e Daye con fredezza piazza una bomba sublime, (71-74) a 25" dalla fine. Gentile va in lunetta a 15" segna entrambi i liberi. I padroni di casa si affidano al fallo sistematico; Austin Daye in lunetta sigla i due liberi che portano alla vittoria la Reyer. Finisce 73-76.  Mvp : Austin Daye.