Venezia-Spezia, il finto scontro salvezza, le probabili formazioni

14.12.2019 08:15 di Andrea Iannazzo   Vedi letture
Venezia-Spezia, il finto scontro salvezza, le probabili formazioni

Eccoci alla 16esima giornata di serie B, il Venezia ospita lo Spezia, due squadre immischiate, per ora, in una possibile lotta salvezza che non meriterebbero affatto. Una zona dalla quale probabilmente si allontaneranno sempre di più vista la classifica immeritata. Il Venezia perché scarseggia solo di qualche piccola dote tecnica compensando con tanto carattere e grinta. Lo Spezia perché semplicemente ha sbagliato l'approccio al campionato, basti pensare che si escludesse la parentesi di Pisa nelle ultime 9 gare sono stati subiti solo 3 goal dagli spezzini e con ben 8 risultati utili! Erano stati 16, i goal subiti nelle restante partite! Se avessero iniziato il campionato dalla partita con il Benevento ora sarebbero a lottare per la promozione. Una solidità incredibilmente ritrovata che non è da ricercarsi in qualche strana vocazione o in pellegrinaggi mistici. Una solidità che non coincide neanche con un cambio di allenatore, mister Italiano è ancora lì! La solidità coincide pensate un po', dal ritorno in Italia di una delle grandi promesse del calcio italiano, ex Udinese, Simone Scuffet! Ha esordito infatti proprio da quel di Benevento, giornata dalla quale, la difesa ligure non si è più addormentata (se non a Pisa come già detto) ! Un grandissimo portiere per questo campionato, che completa il pacchetto arretrato con nomi di alcuni giovanissimi di cui ci siamo ormai abituati a sentire e che sentiremo tanto ancora, come Capradossi e Marchizza. Una partita che quindi sulla carta dovrebbe essere molto chiusa! Attenzione però perché in attacco c'è un certo Ragusa, ex tra le altre, del Sassuolo, nome che eravamo abituati a sentire in palcoscenici più altisonanti quindi. Ed infatti nonostante il basso minutaggio è lui il capocannoniere ligure, con 5 reti, che tanto contrasta con le stagioni passate, segno di come abbia sentito davvero molto il cambio di categoria. In più, mister Dionisi non potrà schierare Fiordaliso e quindi a meno di clamorosi stravolgimenti di modulo, il vuoto lasciato sulla fascia destra dovrà essere colmato ancora una volta con la reinvenzione di Casale nelle vesti di terzino e con il ritorno da centrale di Cremonesi, che qualche errorino di troppo lo aveva commesso, soprattutto nel gioco aereo. In attacco invece Bocalon dovrebbe partire ancora una volta dalla panchina, ecco le probabili formazioni.

VENEZIA (4-3-2-1):Lezzerini; Casale, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Suciu, Fiordilino, Maleh; Aramu; Capello, Di Mariano.
SPEZIA (4-3-1-2): Scuffet; Ferrer, Erlic, Capradossi, Ramos; Maggiore, Bartolomei, Mastinu; Bidaoui, Gudjohnsen, F.Ricci.