Livorno-Venezia 0-2, Lollo, Maleh e Fiordilino spaziali, Ceccaroni granitico

29.06.2020 23:09 di Giuseppe Malaguti Twitter:    Vedi letture
Livorno-Venezia 0-2, Lollo, Maleh e Fiordilino spaziali, Ceccaroni granitico

Nella 31° giornata di Serie B, allo stadio Armado Picchi, Livorno Venezia finisce 0-2 con le reti di Longo al 18’ e di Capello al 22’.
Altra vittoria pesante, seconda consecutiva non era mai successo, della squadra di Alessio Dionisi.
Le pagelle degli arancioneroverdi:
Lezzerini 6,5
Una serata sostanzialmente tranquilla. Un paio di uscite con i pugni a sventare l’area di rigore. Attento e reattivo su un tiro da dentro l’area di rigore su girata di Ferrari.
Lakicevic 6
Davanti ha un avversario non semplice come l’ex di turno Marsura. Prestazione diligente senza sbavature.
Modolo 6,5
Buon rientro del capitano. La solita esperienza, bravo su un paio di chiusure. Dà equilibrio al reparto difensivo.
Casale 7
Questa volta giostra da centrale difensivo di sinistra. L’ex Hellas Verona è in grandissima crescita. Attento, preciso e concentrato.
Molinaro sv
Ceccaroni 7
Eccellente dietro, ottimo anche nel proporsi in fase offensiva nella sulla fascia di competenza, quella sinistra. Notevole un suo traversone dal fondo per Capello che poteva valere il 3-0.
Lollo 8
Partita clamorosa. L’ex Padova è ovunque. Al 5’ sfiora la rete con un bel sinistro da fuori area. Straordinario nelle verticalizzazioni, una della quali pesca con il contagiri Longo che sigla il gol del vantaggio lagunare. Bene anche in interdizione. Dionisi ha finalmente trovato l’interno destro tanto cercato.
Zuculini 6
Entra subito con la solita determinazione.
Fiordilino 7.5
Una sicurezza davanti alla difesa. Ottimo sia in fase di costruzione che in quella di contenimento. Giocatore imprescindibile per questo Venezia.
Vacca 6
Subito nel vivo del match. Mezz’ora di quantità.
Maleh 8
È sempre nel vivo del gioco. Tanta qualità, meraviglioso il suo assist mancino per Capello che vale il 2-0.
Marino sv
Capello 7
Gioca da trequartista. Tanto movimento cercando l’intesa con Zigoni e Longo e poi quella splendida incornata di testa che di fatto chiude il match.
Longo 7
Sigla un gol bellissimo, il quarto in campionato. Mette in mostra la sua tecnica proprio nell’azione della rete: scatto in profondità con il tempo giusto, controllo palla perfetto e tiro rasoterra in diagonale come fosse un piazzato da biliardo che si infila nell’angolo della porta livornese.
Zigoni 6,5
Era la prima da titolare nella stagione 2019-20. Lotta come un leone. In un suo recupero, in scivolata, la panchina arancioneroverde esulta come fosse stato segnato un gol a dimostrazione dello spirito di gruppo della squadra lagunare.
Montalto 6
Dopo tanto è bello rivederlo in campo. Una bella giocata nel finale di gara.