Reyer Venezia ko a Bologna: Tonut super, Stone energico, Clark male

06.03.2021 23:20 di Daniele Morbio   vedi letture
Reyer Venezia ko a Bologna: Tonut super, Stone energico, Clark male
© foto di Umana Reyer Venezia

La Reyer Venezia sfiora il colpo a Bologna, lo assapora, ma crolla nell'ultimo minuto con alcune scelte offensive poco lucide e con un antisportivo di Watt. Il finale è 77-72 per una Virtus più cinica degli oro-granata.


Davide Casarin 6: buona partita del giovane, che mostra grinta, carattere e faccia tosta davanti ad avversari molto più esperti e navigati di lui. Nel secondo tempo non riesce a ripetere la stessa ottima partita del primo, ma è una prestazione incoraggiante contro un grande avversario.


Julyan Stone 6,5: sbaglia la tripla dall'angolo che avrebbe affondato Bologna, però offre una prova di grande spessore. Presenza a rimbalzo, ottime intuizioni sotto canestro ed una bella tripla nel primo tempo. Quando esce lui, la Reyer prende i parziali: sarà mica un caso?


Stefano Tonut 7,5: altra prestazione sopra i 20 punti, fa percorso netto in lunetta, subisce una marea di falli, difende, lotta con cuore e denti. Se ci fossero ancora dubbi, Stefano li ha tolti: il miglior italiano del campionato è lui. E il tutto davanti a Marco Belinelli.


Austin Daye n.e: non entrato per scelta tecnica dopo la pessima prova di Sassari. Che sia un segnale inequivocabile da parte di De Raffaele? Possibile, ma non lo sappiamo.


Andrea De Nicolao 6: segna spesso nel primo tempo, nel secondo va un po' più in difficoltà e ne risente anche la squadra.


Luca Campogrande n.e


Wes Clark 4: non ne combina una di buona. Palle perse, liberi sbagliati, falli inutili. Non ci siamo, purtroppo.


Jeremy Chappell 5,5: la prestazione in sé è positiva e solida tra difesa ed attacchi al ferro. Peccato che nel tiro dalla lunga non ne mette una. Zero su Nove. Poco lucido anche lui nel finale.


Valerio Mazzola 5: fa tanta fatica contro i lunghi bolognesi, non segna mai dall'arco.


Luca Possamai n.e


Isaac Fotu 5,5: lotta sotto canestro, fa a spallate, ma è ancora indietro di condizione e si vede lontano un miglio. Due settimane di pausa per ritrovare il vero Fotu.


Mitchell Watt 6: sufficienza per la doppia cifra, ma fa tanta, troppa fatica. Sparisce dal campo tra terzo e quarto periodo per lunghi tratti, grazie alla difesa della Virtus e all'incapacità dei compagni di offrirgli palloni puliti. Nel finale è stremato.


Walter De Raffaele 5,5: la gestione di Clark non convince appieno, è apparso fuori fase. La gestione finale è poco lucida, ma i giocatori a disposizione erano quelli. L'attacco all'area bolognese nel secondo tempo non convince.


Reyer 6: Partita gettata alle ortiche con attacchi no-sense in un finale concitato, teso e punto a punto. La difesa ha retto il colpo molto bene, la fase offensiva - senza Daye e Bramos - ha risentito molto delle assenze e di un tiro da tre davvero negativo questa sera.