Cerella: "Il Covid non dev'essere un alibi. Sono fiducioso sul mio infortunio"

08.01.2021 17:28 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Cerella: "Il Covid non dev'essere un alibi. Sono fiducioso sul mio infortunio"

A Udinese TV, nella trasmissione "Basket a Nordest", Bruno Cerella ha commentato la situazione in casa Reyer: "Il Covid-19 è stato senz'altro un fattore determinante perchè ha messo tanti giocatori fuori squadra e ci ha condizionato, però non deve diventare un alibi. Qualche partita infatti l'abbiamo persa a prescindere dal Covid e non doveva accadere, queste ci hanno messo in difficoltà. Adesso speriamo di recuperare tutti, vincere contro Reggio che rappresenta una sfida fondamentale e vediamo di andare a giocarci la Coppa Italia. Dipende da noi, la qualificazione è nelle nostre mani".

Sul suo infortunio: "È una situazione abbastanza delicata, la microfrattura ha interessato la caviglia che, essendo un articolazione di carico, va monitorata quotidianamente. Sono fiducioso che presto passerà, così potrò tornare al cento per cento e dare il mio contributo alla squadra che da me ha bisogno soprattutto di intensità".