Modolo: "Cambiando allenatore nel finale devi essere più ricettivo, Cosmi ci dà poche indicazioni ma chiare, volevamo una grande prestazione e l'abbiamo fatta"

13.03.2019 11:00 di Davide Marchiol  articolo letto 52 volte
Modolo: "Cambiando allenatore nel finale devi essere più ricettivo, Cosmi ci dà poche indicazioni ma chiare, volevamo una grande prestazione e l'abbiamo fatta"

Marco Modolo, leader difensivo in assenza di capitan Domizzi, ha parlato dopo il pareggio contro il Palermo: "Ci aspettavamo che la partita sarebbe stata così combattuta, il primo tempo è stato buono, nel secondo ci siamo abbassati troppo, avremmo dovuto tenere il Palermo a qualche metro di distanza in più. Peccato aver preso gol su un nostro punto di forza, ma col mister ci lavoreremo sopra. Non possiamo lamentarci del fatto che ci sia un terzo allenatore diverso perchè la colpa è in primis nostra. Cambiando allenatore a poche giornate dalla fine devi essere molto ricettivo e imparare in fretta, ma Cosmi e il suo staff sono bravi a darci pochi concetti e chiari. Con la difesa  a tre quando gli esterni si abbassano sei a cinque e puoi permetterti di aggredire di più gli attaccanti avversari, questo dava senso di compattezza. D'altro canto però ti toglie qualcosa in attacco perchè hai un uomo in meno.  La classifica è complicata, il momento è difficile, domenica sarà una partita cruciale, ma possiamo uscirne. Forse dopo una stagione in cui siamo arrivati quinti ci aspettavamo che alcune cose arrivassero in automatico, ma se non dai tutto contro tutte poi arrivano i problemi, ma il gruppo è compatto, sappiamo uscire dalle difficoltà. Contro il Palermo abbiamo fatto una grande gara per larghi tratti, come volevamo, è un punto positivo visto la caratura dell'avversario".