Reyer-Milano 78-72: ora i lagunari sono ad un passo dal 1o posto

18.03.2024 13:02 di Giovanni Girardi   vedi letture
Reyer-Milano 78-72: ora i lagunari sono ad un passo dal 1o posto
© foto di Credits: Umana Reyer Venezia

La Reyer domina al Taliercio e riesce a strappare a Milano il 2o posto in LBA.

Il match inizia con una novità nel quintetto reyerino: Wiltjer si presenta nello starting five al posto di Simms, tornato dagli USA solo alla vigilia del match per un permesso per seri problemi personali. I lagunari gestiscono ottimi palloni fin dall’inizio, dimostrando all’Olimpia un attacco studiato ed alta energia in difesa. Nonostante ciò, i vari talenti lombardi riescono ad esprimersi nella seconda metà di quarto, e la squadra di Messina mette il muso avanti (12-15). I milanesi mantengono un minimo distacco fino a quando Wiltjer non decide di chiudere l’atto con due grandi triple che portano il punteggio sul 27-21.

I secondi 10’ vedono reagire la formazione milanese, che firma un parziale di 0-8. Time out orogranata. A questo punto della gara il punteggio è molto equilibrato. Si vede una grande pallacanestro in campo. Non mancano inoltre delle giocate spettacolari, tra cui la stoppata di Tucker in recupero su Voigtmann, o l’assist di De Nicolao in mezzo alle gambe dell’avversario. A metà partita il tabellone indica 42-40 per l’Umana.

I giocatori orogranata tornano in campo con grande determinazione per vincere un match importantissimo. Messina è costretto al time out sul 47-40, ma l’inerzia rimane dalla parte lagunare, arrivando addirittura al 62-45. L’Umana mostra una difesa clamorosa, che concede solo un canestro dal campo in tutto il terzo periodo. Si va all’ultima pausa sul 65-49.

All’inizio dell’ultimo atto si nota un moto d’orgoglio nell’Armani, che si avvicina ai padroni di casa fino al -10. Ci vogliono le triple di Brooks e Spissu per ricacciare indietro l’EA7. A questo punto Melli e compagni provano l’ultimo assalto con successo, firmando un break di 3-15 che riporta in partita Milano (76-72). La grande difesa su Mirotic costringe gli ospiti a spendere il fallo che porta in lunetta Tessitori. Ci pensa il pisano a mettere al sicuro il risultato. La Reyer vince con una grandissima prestazione per 78-72.

Ora gli orogranata dovranno presentarsi al Memorial Mario Vicenzi contro Verona fissato per mercoledì. Questo potrà essere un ottimo banco di prova in vista della partita contro Cremona. Intanto, negli altri campi Bologna ha perso a Pesaro e Brescia ha riscosso una sconfitta a Sassari. Questi risultati concedono un sospiro di sollievo ai leoni, che ora vedono il primo posto a soli 2 punti.