Pisa-Venezia 1-2, PAGELLE: Olivieri tira fuori una magia dal cilindro, Pohjanpalo c'è sempre

24.02.2024 18:42 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Pisa-Venezia 1-2, PAGELLE: Olivieri tira fuori una magia dal cilindro, Pohjanpalo c'è sempre

Le pagelle del Venezia dopo la vittoria per 1-2 sul Pisa firmata da Olivieri e Pohjanpalo.

Joronen 6 - Gara senza particolari compiti per lui, con il grosso dei tiri che termina fuori. Sul gol da quella distanza può un po' poco.

Idzes 6 - Continua a perdere qualche pallone di troppo, dopo Modena anche stavolta supera la doppia cifra in possessi persi. Difensivamente però resta attentissimo e scricchiola il giusto.

Svoboda 5 - Un peccato l'amnesia sul gol preso perchè stava conducendo una buona gara e continua a portarla avanti sganciandosi spesso anche per aiutare la mediana. Bonfanti però lo salta veramente con eccessiva facilità.

Sverko 6,5 - Deve lavorare parecchio specie nella ripresa con i compagni sbilanciati un po' più in avanti. Ne esce bene.

Candela 5,5 - Scende a corrente alternata, chi deve spingere di più è Zampano, però a parte la pennellata in avvio fa fatica a farsi notare e dietro talvolta rientra un po' lentamente. Ha avuto giornate più pimpanti.

Bjarkason 5,5 - Così così l'islandese, corre, lotta, ma non riesce a incidere in incursione facendosi schermare con troppa facilità. Dal 65' Ellertsson 6 - Entra dando fiato alla mediana, ma poco altro.

Tessmann 6,5 - Presenza fondamentale lì in mezzo, qualche apertura inevitabilmente la sbaglia, ma trova anche un paio di tagli da play vero. Ci prova da fuori ma stavolta senza successo.

Busio 7 - Corre ovunque anche stavolta, per mancanza di lucidità sbaglia un paio di palloni che potrebbero essere pericolosissimi, mette poi la pennellata per l'eurogol di Olivieri. Dal 95' Jajalo s.v.

Zampano 6,5 - Sgasate costanti che mettono in difficoltà il Pisa in più di una circostanza. Manca la stoccata finale negli ultimissimi metri con un assist o un tiro, ma la pericolosità c'è tutta. Dal 65' Ullmann 6 - Gettato di nuovo nella mischia  dopo ben tre mesi, cerca di non sfigurare nello spezzone concesso da Vanoli e fa quel che può con il ritmo che ha visti i soli 42 minuti giocati fino al suo ingresso oggi.

Pohjanpalo 7,5 - A segno per l'ennesima volta, oggi con un gol da rapace d'area, ma la qualità che mette in campo è da stropicciarsi gli occhi. Dal 78' Gytkjaer s.v.

Pierini 5,5 - Giornata non indimenticabile per il numero 10, che fatica un po' a entrare in gara. Trova un paio di sgasate e nulla più. Dal 46' Olivieri 7,5 - Mezzo voto in più per la bellezza del gol che mette a referto. Entra finalmente con il piglio giusto e lo si nota subito. Quando è lanciato in progressione i difensori faticano a tenerlo. Sfiora anche la doppietta con una delle sue accelerazioni nell'ultima azione, ma la sfera finisce poco oltre il legno.

Paolo Vanoli 7 - Questo Venezia non molla mai e la sua mentalità ormai è nel DNA di questa squadra. I cambi stavolta gli dicono bene e l'abbraccio suo e di tutta la squadra a un elemento che era in difficoltà fino ad oggi come Olivieri è la certificazione di come questo gruppo sia più unito e carico che mai. Cori post gara da parte dei quasi 200 tifosi arancioneroverdi tutti meritati, contro il Cittadella vedremo cosa si inventerà senza Sverko e Zampano.