EuroCup - Venezia inserita nel Gruppo A, quello di ferro

11.07.2020 09:08 di Giuseppe Malaguti Twitter:    Vedi letture
EuroCup - Venezia inserita nel Gruppo A, quello di ferro

Ieri a Barcellona si sono svolti i sorteggi dei quattro gruppi da sei squadre della stagione regolare di EuroCup che si disputeranno dal 30 settembre al 15 dicembre. Le prime quattro classificate di ogni girone prenderanno poi parte alle Top16 che prevedono quattro nuovi gruppi e sei partite, tra andata e ritorno, per ogni qualificata. I playoff saranno disputati con serie al meglio delle tre partite dai quarti alle finali. In palio per la vincitrice della competizione c’è un posto nell’Eurolega 2021/2022. I posti potrebbero però diventare due se Valencia e Alba Berlino non dovessero concludere la prossima Euroleague tra i primi otto posti.

Nell’urna erano inserite anche quattro squadre italiane, Reyer Venezia, Virtus Bologna, Leonessa Brescia e AquilaTrento: peggio è andata sicuramente alla squadra di Walter De Raffaele, inserita nel Gruppo A quello di ferro assieme ai serbi del Partizan Belgrado, senza dubbio tra le favorite del torneo, i russi dell’Unics Kazan altra grande favorita, gli spagnoli della Joventut di Badalona, i turchi della Bahcesehir Istanbul e JL Bourg. Girone piuttosto complicato anche il B, nel quale è inserita Brescia che affronterà Unicaja Malaga, Buducnost Podgorica, Maccabi Rishon, Ratiopharm Ulm e Boulogne Metropolitans 92. Lokomotiv Kuban, Monaco, e Andorra saranno invece le principali antagoniste nel Girone C della corrazzata Virtus Bologna che dovrà però vedersela anche con i lituani del Liektabelis e i belgi Telenet Antwerp. Infine Trento giocherà nel Gruppo D assieme a Promitheas Patrasso, Gran Canaria, Oljmpia Lubiana, Bursaspor e Nanterre.

Per Venezia la corsa all’EuroCup 2020/2021 è insomma iniziata. Non sarà semplice ed ormai è una tradizione avere in avvio un gruppo composto clamorosamente da grandi club.

L’allenatore della Reyer, Walter De Raffaele, conferma che il Gruppo A è durissimo e di grande prestigio:

“E’ un girone durissimo, forse il più difficile e di prestigio. Ci sono due, tre contender per la vittoria finale e questo è affascinante. D’altronde l’EuroCup è una competizione di altissimo livello e questo girone di ferro è stimolante per tutti. Tutte le squadre stanno completando i roster, noi cercheremo di competere, ben figurare con tutti e portare alto il nome di Venezia in Europa”.