De Raffaele: "Tutta la squadra ha dato il suo contributo per ottenere questa vittoria"

06.11.2022 22:30 di Alberto Bison   vedi letture
De Raffaele: "Tutta la squadra ha dato il suo contributo per ottenere questa vittoria"

Nel 6° turno di Serie A LBA, davanti ai 2412 spettatori del Taliercio. La Reyer Venezia supera per 82-71 la Gevi Napoli. Nel post partita coach Walter De Raffaele commenta così la prestazione della sua squadra.

"Difensivamente nei primi due quarti abbiamo contenuto bene il talento di Napoli, mentre in attacco abbiamo costruito tanto, sbagliando anche delle soluzioni facili. Nel terzo e nel quarto quarto abbiamo fatto meglio con una buona presenza sia in attacco che nella distribuzione del gioco. Alla fine abbiamo chiuso con 19 assist e 4 giocatori in doppia cifra. Napoli ha fatto una partita di grande orgoglio e di grande talento negli esterni. Noi volevamo insistere molto con la palla dentro e credo che ci siamo riusciti ed è stata una buona vittoria. Adesso c'è questa pausa che porterà via un po' di giocatori, chiaramente da una parte siamo contenti ma dall'altra un po' meno perché questo sarebbe il momento di lavorare tutti insieme".

Questa sera i lunghi, Watt e Tessitori, hanno fatto due grandi prestazioni?

"Sisi, un po' tutti hanno fatto buone prestazioni. Anche Willis e Chillo, quando è entrato hanno fatto molto bene. Volevamo mettere la partita su quel binario fin da subito perché credevo che possitessimo avere un vantaggio. Siamo stati abbastanza attenti, ma ripeto Napoli ha tanta qualità negli esterni. Questo è un campionato che come sempre sarà livellato e sarà equilibratissimo."

Il momento decisivo è stato quando loro sono tornati a -1 e poi voi avete dato l'accellerazione decisiva?

"In questa partita sapevamo che non potevamo chudere sempre e credo ci volesse un po' più di attenzione sulle caratteristiche individuali che invece abbiamo fatto a strappi".

L'ingresso di Parks ti ha permesso far giocare Moraschini anche da 2. Jordan ti permette di provare molte soluzioni diverse?

"Si è visto che Parks era fuori da un po' di tempo, in alcune situazioni ha voluto strafare anche perché giocava contro la sua ex squadra. Chiaramente avrebbe bisogno di continuare ad allenarsi insieme ai compagni, però è un giocatore che ci può dare tanta energia e ci permette di provare tante soluzioni, come Moraschini nel ruolo di 2."