Zanetti: "Quinto posto un risultato importante che dà lustro a una società meravigliosa, è un motivo di vanto. Orgoglioso di allenare una squadra del genere"

10.05.2021 17:26 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dal nostro inviato Giuseppe Malaguti
Zanetti: "Quinto posto un risultato importante che dà lustro a una società meravigliosa, è un motivo di vanto. Orgoglioso di allenare una squadra del genere"

Mister Paolo Zanetti nel post partita ha inquadrato il pareggio ottenuto dal Venezia contro il Cittadella. Queste le sue dichiarazioni.

"È stata una prova straordinaria, sono davvero orgoglioso di allenare una squadra del genere, cambiare tanti giocatori e vedere che si mantiene sempre lo stesso spirito. Oggi c'era per noi un'altro rigore netto non dato su Bjarkason con rosso, oggi sono stati straordinari buttando il cuore oltre all'ostacolo. Nella ripresa era normale calassero un po' perché diversi ragazzi non avevano i 90' nelle gambe, davanti a un avversario che ci teneva ad arrivare al quinto posto. Un risultato importante che dà lustro a una società meravigliosa, è un motivo di vanto, faccio un plauso soprattutto ai miei giocatori".

I diffidati che sono entrati sono stati ulteriormente bravi, gialli non ne sono arrivati:

"Ho dovuto inserire Fiordilino e Ricci perché qualche ragazzo non aveva i 90', non si sono fatti ammonire e quindi avremo ampia scelta giovedì. Come ho detto ai ragazzi oggi non andava in campo una seconda squadra, c'è una squadra sola, con tanti titolari. Mi hanno dato tutti una grande risposta, sono arrivati fino a qui ed è merito soprattutto di chi viene impiegato e che potrebbe avere anche più spazio, ma devo fare anche se a malincuore delle scelte. Sono felicissimo per Bocalon, che ha fatto una gara tutto cuore. Un ragazzo che merita tantissimo e che ha tutta la mia stima, persona straordinaria e ottimo giocatore".

C'è stato uno spartiacque della stagione? Quale il gol più bello dell'anno?

"Credo Forte ne abbia fatti tanti di belli, la bellezza dei nostri gol arriva dalla nostra manovra corale, abbiamo un ottimo gioco e anche oggi lo abbiamo dimostrato. Uno spartiacque solo non c'è, abbiamo fatto 28 punti all'andata e 31 al ritorno, è veramente un bel cammino per una squadra come la nostra partita col sogno playoff e che è arrivata quinta. In un certo momento speravamo addirittura di ragionare per qualcos'altro, ma per tanti motivi non è riuscita. Comunque il sogno non è ancora finito e dovremo mettere in campo tutto quello che abbiamo".

Ora i playoff in un affascinante derby contro il Chievo.

"Giovedì è la partita, ragioniamo gara per gara e giovedì è da dentro o fuori, dovrà scendere in campo il miglior Venezia e questa squadra ha già dimostrato durante il campionato che se fa quello che sa può giocarsela contro chiunque, altrimenti andremo in vacanza anticipata, ma anche oggi ho avuto segnali importanti, la squadra mentalmente c'è, ci crede e la forza del gruppo per noi è tutto".