Taibi: "Nel 2000 era tutto pronto per il mio ritorno a Venezia, ma poi Zamparini decise di tenere Konsel, allora arrivò la chiamata della Reggina"

31.03.2021 17:23 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Luca Bargellini
Taibi: "Nel 2000 era tutto pronto per il mio ritorno a Venezia, ma poi Zamparini decise di tenere Konsel, allora arrivò la chiamata della Reggina"

In vista della sfida tra Reggina e Venezia, il doppio ex Massimo Taibi ha parlato a “La Nuova Venezia”. L’attuale direttore sportivo amaranto ed ex portiere lagunare ha parlato dell’esperienza vissuta con a maglia arancioneroverde. Queste le sue parole: “Ritornare al Penzo mi farà riaprire lo scrigno dei ricordi, ho lasciato il cuore in laguna, l’unione è stata una parentesi breve della mia carriera, ma intensa come poche altre. Da dirigente è la prima volta al Penzo. Ci sono tornato come giocatore con l’Atalanta, ma a Venezia ci capito quando posso. Ho tantissimi amici e mi piace girare per la città, rivedere i luoghi dove ho trascorso un anno fantastico. La partita? Magari lascia i tre punti alla Reggina e vince le altre sette. Un aneddoto? Nel gennaio 2000 era tutto pronto per il mio ritorno a Venezia ma poi Zamparini decise di continuare con Konsel, a quel punto arrivò la chiamata della Reggina”