Dal Pino: "Quello degli agenti è un tema urgente, il processo degli ultimi anni inconcludente"

14.10.2021 14:17 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Dal Pino: "Quello degli agenti è un tema urgente, il processo degli ultimi anni inconcludente"
TuttoVeneziaSport.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Il Corriere della Sera di questa mattina parla degli agenti come i "padroni del calcio" visti i milioni di euro che, anche nel corso della pandemia, sono riusciti ad incassare con operazioni dalle cifre monstre. Tutti dicono di voler cambiare le regole ma tutti hanno anche paura di farlo. La Figc l'anno scorso ha provato a mettere il tetto del 3% per le commissioni nel rispetto delle norme internazionali che parlano di 3-10% come forbice massima del valore delle commissioni per una singola operazione. Ma sono stati gli stessi club ad opporsi, per paura di perdere competitività anche rispetto al mercato straniero.

Dal Pino e la speranza delle società
I club auspicano una presa di posizione omogenea a livello internazionale, ovvero con un tetto che sia uguale per tutti e che non crei disparità. Il presidente della Lega Calcio Paolo Dal Pino, in merito ha dichiarato: "È un tema urgente. Il processo degli ultimi anni è stato inconcludente. Serve trasparenza e i compensi di agenti e intermediari devono essere pubblici. E bisogna regolamentarli al più presto, altrimenti saranno le Leghe a doversi fare interpreti del grido di dolore che arriva dai club che si lamentano di costi eccessivi".