Aramu: "Impossibile pensare alla ripresa del calcio ora. Mia stagione migliore per gol fatti"

27.03.2020 16:12 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Aramu: "Impossibile pensare alla ripresa del calcio ora. Mia stagione migliore per gol fatti"

Mattia Aramu ha parlato oggi in conferenza stampa telefonica, queste le sue parole.

Come sta andando il periodo di fermo totale? "Sicuramente mi sto adattando al momento e al cercare di far passare più rapidamente possibile questo periodo, passerà solo se ci atteniamo tutti alle regole. Lo sport cerchiamo di farlo da casa, svolgendo gli allenamenti che ci vengono dati dai preparatori"

Come passi il tempo? "Sono tra quelli che sono da soli a Venezia, la mia ragazza non la fanno muovere, la mia famiglia è a Torino. Passo il tempo facendo videochiamate, guardando serie TV, ma non è facile, perchè sei da solo a casa e ti devi inventare qualcosa per passare le giornate. Ogni mattina abbiamo appuntamento con i prof e gli altri ragazzi della squadra per allenarci per quanto possibile".

Ripresa del campionato? "Non ci penso alla ripresa e non riesco neanche a pensarci, sicuramente da professionisti se ci sarà ci faremo trovare pronti. In questo momento però dobbiamo pensare a seguire le regole. Siamo tutti uguali davanti a questa emergenza"

Stai studiando ho hai staccato completamente dal calcio? "Non ho staccato completamente, perchè l'obiettivo è sempre quello di tornare in campo e raggiungere l'obiettivo di squadra, finchè non ci saranno delle ufficialità non si può staccare completamente dal calcio"

Prima della sosta due sconfitte: "Ci dispiace aver fatto quelle due sconfitte prima della sosta, l'opportunità grande era la partita con il Cosenza, quella ha lasciato un po' di amaro in bocca. Dopo quello che sta succedendo tutti avremo qualcosa in più, perchè non vediamo l'ora di tornare a giocare, pensiamo prima a risolvere il problema e poi al resto"

Come vi siete accordati con Longo per i rigori? "Abbiamo deciso di batterli uno alla volta, al di là del suo errore, dove secondo me è stato bravo anche Micai, è un ottimo tiratore. Solo chi non li calcia non li sbaglia. Il prossimo comunque è mio (ride ndr)"

Capocannoniere del Venezia: "È la mia stagione migliore da quando sono professionista sotto l'aspetto dei gol. Avrei però preferito una classifica diversa per il calcio che esprimiamo. Dobbiamo superare questo momento e poi si vedrà"

Al Penzo le difficoltà ultimamente sono un fattore: "Le difficoltà in casa ci sono da inizio anno e non sappiamo spiegarcele, pensavamo che dopo la partita con il Pisa ci fossimo sbloccati, ma continuiamo a non fare bene al Penzo. Se si riprenderà dovremo risolvere questa situazione. Sono mancati i dettagli e se è successo è soprattutto colpa nostra"

Poter pescare per te sarebbe importante: "Prossimo anno cercherò casa vicino a un lago o in laguna per pescare (ride ndr)"