Cagliari-Venezia, TOP & FLOP, Busio trova anche il gol, Kiyine e Okereke opachi

I migliori e i peggiori del Venezia dopo il pareggio per 1-1 contro il Cagliari alla Unipol Domus. A segno Keita Baldè e Gianluca Busio.
03.10.2021 18:25 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Cagliari-Venezia, TOP & FLOP, Busio trova anche il gol, Kiyine e Okereke opachi
© foto di Image Sport

TOP

1. Mazzocchi, fondamentale. Giocatore importantissimo per questa squadra, lo era in B e lo riconferma in Serie A. Dirottato a sinistra con Ebuehi a destra, fa la sua solita gara di tantissima quantità e qualità. Il numero 7 si sta segnalando per l'ennesima volta tra i migliori del Venezia, gli mancherebbe solo qualche assist a referto per coronare definitavemente il suo arrivo in massima categoria;

2. Busio, ora c'è anche il gol. Il ragazzo è arrivato da giovane talento sconosciuto e ora è tra i titolarissimi di Zanetti, nonchè forse l'acquisto che meglio si è integrato in questa squadra. Fa tutto, magari ancora non brillando al massimo in certi compiti, ma fare il jolly in mezzo in A a quell'età è cosa per pochi e lui rientra tra questi pochi. Trova un gol un pizzico fortunato ma che pesa come un macigno;

3. Magic Johnsen, pericoloso anche quando non sembra al meglio. Il norvegese ultimamente non sembra al top, ma nonostante questo è sempre tra gli elementi più pericolosi dei Leoni. Centra un palo e con le sue giocate fa respirare gli arancioneroverdi nei momenti di maggior sofferenza. La cosa incredibile è che potrebbe fare ancora di più, quando diventerà ficcante sarà un pericolo per chiunque.

MENZIONE D'ONORE

Antonio Vacca, comandante di centrocampo. La gara con il Cagliari è lo specchio pefetto di cosa voglia dire averlo o non averlo. Senza di lui il Venezia se la gioca comunque, ma in fase d'uscita fatica perché Ampadu non ha la qualità per farlo a certi ritmi e Busio deve ancora assimilare i tempi. Entra il play e gli arancioneroverdi in quella zona del campo non vanno più in difficoltà, con Vacca che smista tutti i palloni con semplicità.

FLOP

1. Ebuehi, troppo impreciso. Difensivamente il ragazzo si fa rispettare, dalle sue parti non si soffre particolarmente e la sensazione che sia un po' cresciuto rispetto a quando è arrivato c'è. Però sbaglia troppo quando deve dare la palla, con qualche errore da matita rossa. Ancora non ci siamo.

2. Kiyine, spento dopo l'ottima gara col Torino. L'ex Lazio viene riconfermato dal primo minuto dopo la gara contro i granata dove era stato tra i giocatori più qualitativi e pungenti. Stavolta invece la prestazione è negativa. Forse paga un po' sotto l'aspetto delle energie, sta di fatto che spesso sembra spaesato e non riesce a tenere lo stesso livello di intensità degli altri;

3. Okereke, annullato. Anche lui viene riconfermato dopo lunedì e gioca di nuovo centravanti dopo una gara dove gli era mancato solo il gol. Stavolta la difesa del Cagliari gli toglie qualsiasi spazio e l'ex Bruges non riesce mai a farsi notare, non trovando movimenti e tempi giusti.