Zanetti: "Ci siamo rialzati dopo la sconfitta con la Reggina. Si vince e si perde da squadra"

05.04.2021 21:59 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Fonte: Dal nostro inviato Giuseppe Malaguti
© foto di Giuseppe Malaguti
Zanetti: "Ci siamo rialzati dopo la sconfitta con la Reggina. Si vince e si perde da squadra"

Mister Paolo Zanetti ha inquadrato nel post partita il pareggio per 1-1 tra la SPAL e il Venezia. Queste le sue dichiarazioni.

TVS - Giuseppe Malaguti - SPAL che temeva il vostro palleggio e vi aspettava senza attaccarvi alti. È arrivata una giocata di talento di Di Francesco su un errore in ripartenza del Venezia per sbloccare il risultato. Non vi siete mai disuniti trovando subito il pareggio e di fatto la partita l’ha fatta di più la tua squadra colpendo ancora una volta due legni clamorosi. Gli ultimi 20 minuti in generale il gioco è stato più spezzettato, ma c’avete provato fino all’ultimo per vincerla. Un commento sul match.

"Hanno provato a venirci a prendere più di qualche volta, ma oggi abbiamo avuto coraggio quando si trattava di giocare e loro hanno poi deciso di essere un po’ più attendisti. È un punto importante, perché incontravamo una squadra con valori tecnici altissimi e giocare una partita così in un campo del genere, creando tanto e concedendo poco, prendendo altri due pali, non era facile. A parte il risultato mi è piaciuta la reazione alla sconfitta contro la Reggina, visti i risultati manteniamo le distanze con le squadre importanti che abbiamo sotto, che sono importanti".

Hai paura che alla lunga i tanti legni presi possano pesare?

“Si aggiungono a tanti altri, siamo una squadra che produce tanto, siamo anche un po’ imprecisi, è normale che gli episodi e la concretezza nel calcio fanno la differenza. Noi stiamo facendo del nostro meglio, abbiamo difetti, non siamo una corazzata ma lavoriamo per diventarlo. Spiace per la sconfitta con la Reggina, ma continuiamo a lavorare per conquistarci il nostro posto ai Play-Off.

Un altro risultato importante contro una delle big del campionato, ti soddisfa anche se è solo un pari?

“Mi soddisfa, chiaramente al primo posto c’è sempre il risultato, noi siamo qua per farlo e lo facciamo mediante un’idea, una mentalità che i ragazzi hanno sposato in pieno e credono in quello che fanno. Hanno una grandissima qualità, ogni volta si rialzano dopo una difficoltà, oggi è arrivato un risultato importante contro una squadra forte. Stiamo capendo che ce la possiamo giocare, anche ai Play-Off.

TVS - Giuseppe Malaguti - Sui singoli: al di là dell’errore di Crnigoj sulla rete presa la catena di destra ha prodotto davvero molto. Domen ha giocato un’ottima partita anche tatticamente; prezioso quando copriva le avanzate di Mazzocchi e allo stesso tempo con la sua velocità e fisicità ha messo spesso in difficoltà la squadra avversaria. Un giudizio sulla sua partita?

“Oggi ci sono state prestazioni individuali importanti, credo sia difficile dare un’insufficienza oggi a qualcuno, per il valore della SPAL oggi dovevamo giocare tutti al 100%. Ogni settimana è importante che chi va in campo dia sempre tutto. Crnigoj al di là dell’errore, ha chiesto scusa alla squadra dopo l’errore e io mi sono incazzato per questo, si sbaglia da squadra e si vince da squadra, quindi le sue scuse non le ho accettate. Se manteniamo questa mentalità si riescono a tirare fuori prestazioni di qualità”.

Forte è tornato un po' a sorpresa dal primo minuto:

“Forte aveva pochi minuti, è guarito e lo ha dimostrato, per noi è un giocatore molto importante, quindi ho deciso di metterlo in campo subito e non alla fine, per dargli minuti accorciando i tempi del rientro. Anche Esposito è entrato bene in partita e anche gli altri che sono entrati. Dobbiamo avere più giocatori possibili a un livello omogeneo”.

Bene anche Maenpaa al suo esordio.

“Abbiamo avuto defezioni all’ultima ora, anche Pomini non stava benissimo e quindi oggi ho deciso di dare una chance a Maenpaa, eravamo un po’ tutti curiosi di vederlo e ha fatto bene. Pomini fino ad ora ha comunque fatto molto bene. Taugourdeau ha avuto un problemino alla schiena e non è riuscito a recuperare, ma non dovrebbe essere nulla di grave”.