Capello: "So di poter fare ancora meglio di quanto fatto in questa stagione"

15.05.2020 16:31 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Capello: "So di poter fare ancora meglio di quanto fatto in questa stagione"

Alessandro Capello ha parlato oggi in conferenza stampa telefonica, queste le parole dell'attaccante riportate dal sito ufficiale del Venezia.

LA QUARANTENA
“E’ ancora presto per dire che si vede la luce in fondo al tunnel. E’ stato un periodo difficile, ma la speranza è che si possa gradualmente tornare alla normalità, per quanto possibile. C’è voglia di ricominciare a giocare, però credo che in questo momento la cosa più importante sia la sicurezza di tutti, per cui ritengo che se si dovesse riprendere, bisognerebbe farlo con la massima tutela della salute. Noi ci siamo sempre allenati da casa, tenendoci sempre in forma, però ciò non può essere paragonato all’allenamento al campo con pallone e compagni.”

IL COVID 19
“Lunedì faremo i test medici ed a seguito degli esiti ci verranno date dalla società le indicazioni sulla ripresa degli allenamenti. Gli episodi di coronavirus capitati ad Antonio Junior Vacca ed al Direttore Generale Scibilia ci hanno fatto comprendere chiaramente quanto il Covid 19 possa colpire chiunque; quando abbiamo appreso queste notizie ne siamo rimasti destabilizzati, sono stati sicuramente momenti particolari per noi.”

IL CAMPIONATO
“Se si dovesse ripartire, l’incognita più grande sarebbe quella di dover giocare tante partite così ravvicinate; probabilmente si dovrebbe giocare ogni 3 giorni e sarebbe un grande dispendio di energie. Ci siamo sempre allenati in questo periodo, siamo in condizioni abbastanza buone seppure gli allenamenti in campo siano un’altra cosa, ma ripartire ora sarebbe come iniziare un nuovo campionato, nel ci faremmo senza dubbio trovare pronti.”

LA MIA STAGIONE
“Sono abbastanza soddisfatto di quanto ho fatto in questa stagione e anzi so di poter fare ancora meglio per contribuire ad ottenere gli obiettivi di squadra che ci siamo prefissati ad inizio stagione.”