Venezia-Entella, TRE PASSAGGI CHIAVE, Forte è appannato, ma non importa, ci pensano Aramu e Johnsen

21.02.2021 17:26 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Venezia-Entella, TRE PASSAGGI CHIAVE, Forte è appannato, ma non importa, ci pensano Aramu e Johnsen

Eccoci con la consueta analisi dei tre passaggi chiave del post partita, tocca a Venezia-Virtus Entella 3-2.

1. Un avvio contratto. Il Venezia parte con un ritmo stranamente compassato, cosa inusuale per i Leoni, che non danno velocità soffrono e infatti l'Entella capitalizza segnando dure reti in contropiede. Gli arancioneroverdi però assimilano la botta e tornano a fare ciò che sanno fare, ovvero quel gioco che gli sta permettendo di essere al terzo posto in una B piena di corazzate, anche se chiaramente l'avvio ad handicap ha creato qualche ansia che sarebbe stata meglio evitare. Alla fine però l'importante e aver piegato la resistenza dell'avversario;

2. Aramu on fire. Nessuno ha dubbi sulla qualità del numero 10 lagunare, giocatore più importante della stagione scorsa e che anche in questa stagione ha un ruolo di primo piano. Dopo alcuni match sottotono è tornato a stupire con due assist e un'azione da gol avviata, mettendo così la sua firma in tutte e tre le marcature dei Leoni. Ora si tratta di fare quanto chiesto da Zanetti, ovvero mantenere la continuità, perché riuscisse ad essere un po' più costante sarebbe un altro giocatore da Serie A prestato alla B;

3. Johnsen finalizzatore inaspettato. Il norvegese si è guadagnato il soprannome "Magic" per le sue capacità da funambolo, ma in questa partita mostra delle inaspettate capacità da bomber, inserendosi in area e insaccando di testa per ben due volte e sostituendosi così a un Ciccio Forte appannato dopo la fascite plantare. L'ex Ajax doveva diventare decisivo, lo sta facendo e ora i lagunari sono un po' meno Forte dipendenti.