Gianluca Conte (vincitore Orange & Green): "Abbonato dalla Serie D e sempre presente. Legato a Inzaghi e Bentivoglio. Sullo stadio..."

Intervista a cura di Manuel Listuzzi. Trascrizione di Davide Marchiol
05.04.2020 19:04 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Gianluca Conte (vincitore Orange & Green): "Abbonato dalla Serie D e sempre presente. Legato a Inzaghi e Bentivoglio. Sullo stadio..."

Gianluca Conte, tifoso del Venezia (residente in laguna) che ha vinto la nostra Orange and Green challenge, è stato intervistato da Manuel Listuzzi, queste le sue parole: "Sono abbonato del Venezia dalla Serie D, il mio primo ricordo è legato a quando mio nonno mi ha portato allo stadio, 98/99, in Serie A. C'era Recoba, contro la Fiorentina, è stata la mia prima volta in curva. Poi mi ha portato di nuovo ogni tanto. Dopo con i vari fallimenti non è stato semplice seguire la squadra, il mio amico Davide mi spronò ad accompagnarlo ad accompagnarlo per una partita di D, contro il Mestre. Da quella volta sono stato abbonato fisso. Giocatore a cui sono legato? Bentivoglio, avevamo un gran rapporto, quando è arrivato mi diede subito una buona impressione e nei rapporti interpersonali mi sembra una persona semplice. Allenatore? Ovviamente Inzaghi, ci ha fatto fare una grande cavalcata e il primo anno di B fu qualcosa di incredibile. Partita a cui sono legato? Padova, sicuramente, tra una settimana c'è l'anniversario. Dove saremo tra cinque anni? Speriamo in una categoria sopra, almeno in B però, speriamo in quello. Ho fiducia negli investitori americani, anche perchè le alternative reali non sono molte. Non ho perso neanche le speranze per il nuovo stadio, ci credo, la speranza è l'ultima a morire. Finchè però non ci sarà la prima pietra purtroppo saremo tutti scettici, rimango positivo, ma mi illudo. Giocatore da categoria superiore? Longo".