RELIVE SERIE B, Como-Venezia (2-1): finisce la partita! Vincono i padroni di casa grazie al gol di Cutrone. Due le traverse per gli arancioneroverdi

03.03.2024 18:01 di Flavio Zane   vedi letture
RELIVE SERIE B, Como-Venezia (2-1): finisce la partita! Vincono i padroni di casa grazie al gol di Cutrone. Due le traverse per gli arancioneroverdi

Dopo il primo tempo con poche occasioni, ma comunque con i gol di Verdi e Pohjanpalo, la partita si accende nella ripresa. Il Venezia colpisce due traverse in poche minuti ma il Como sembra comunque reagire prontamente. Nei minuti finali Olivieri si divora il vantaggio, mentre alla fine dei minuti regolamentari Cutrone segna un grande gol che vale i tre punti per i padroni di casa.

FINISCE LA PARTITA! Il Como supera il Venezia per 2-1 grazie al gol spettacolare di Cutrone al 90' minuto.

90'+7 Punizione lunga che Svoboda prova a rimettere al centro. Il Como mette in angolo.

90'+7 Calcio di punizione dalla destra di Tessmann. Ultima occasione per gli arancioneroverdi.

90'+5 Cross di Zampano troppo lungo per tutti.

90'+4 Il Venezia sembra aver subito il colpo con Tessmann e Svoboda che perdono palloni gestibili sulla trequarti avversaria.

Cinque minuti di recupero.

90' GOL DEL COMO: Gol incredibile di Cutrone: cross lungo di Iovine per Cutrone che da posizione leggermente defilata colpisce al volo di potenza e insacca.

88' Calcio di punizione dalla trequarti sinistra del Venezia per il Como. Ammonito Sverko per proteste dopo il fallo su Chajia.

85' Calcio di punizione dalla sinistra di Andersen: palla al centro allontanata da Semper che anticipa Svoboda.

84' OCCASIONE VENEZIA: cross basso di Aliì Dembele allungato da Gytkjaer. Da pochi passi Olivieri calcia addosso a Semper!

83' Cross dalla trequarti di Andersen: il pallone verso Zampano viene intercettato da un colpo di testa della difesa del Como.

82' Cambio per il Venezia: dentro Gytkjaer, fuori Pohjanpalo.

80' Non ce la fa Bellemo. Dentro al suo posto Braunoder. Dentro anche Chajia per Da Cunha.

79' A terra Bellemo. Il Venezia mette fuori il pallone per permettere l'ingresso dello staff sanitario del Como.

77' Ali Dembelè rischia molto perdendo pallone dal fondo. Gabrielloni ruba palla e prova a puntare l'area di rigore ma lo stesso terzino del Venezia è lesto a recuperarlo.

76' Tripla sostituzione per il Venezia: escono Candela, Pierini e Busio. Dentro Alì Dembelè, Olivieri e Andersen.

76' Ammonito Candela per fallo in ripartenza del Como.

75' Calcio d'angolo del Venezia: batte Perini per Tessmann al limite dell'area. Tiro ribattuto dalla difesa del Como.

75' Lancio dalle retrovie per Pierini che controlla benissimo e appoggia in area per l'inserimento di Candela. Il terzino del Venezia controlla male vanificando la potenziale occasione.

73' Sala dalla sinistra crossa basso per centro area: il servizio arriva a Cutrone che calcia di forza. Palla murata dalla difesa del Venezia.

71' Traversone di Strefezza dalla trequarti: sfiora solo Gabrielloni e palla tra le mani di Joronen.

70' Ripartenza pericolosa del Venezia: Ellertsson porta palla fino alla trequarti e serve sulla sinistra Pierini. Il suo passaggio è un pò corto e fa perdere un tempo di gioco. Pierini tenta comunque la battuta ma il tiro è facilmente preda di Semper.

67' Zampano da quasi il fondo serve un cross rasoterra ma i compagni non si fanno trovare pronti nell'inserimento.

66' Problemi muscolari per Verdi. L'autore del gol esce: al suo posto dentro Cutrone.

63' Si rivede in avanti il Venezia: cross di Pierini ribattuto dalla difesa. Da fuori area ci prova Tessmann ma la palla è murata dalla difesa.

62' Primo cambio per il Venezia: esce Bjarkason, dentro Ellertsson.

62' Calcio di punizione battuto da Verdi: la palla finisce altissima.

61' Fallo di Candela su Strefezza: calcio di punizione dal lato sinistro dell'area di rigore del Venezia.

60' Buon momento ora per il Como: cross all'interno dell'area e ancora contro cross intercettato dalle mani di Joronen.

59' Ci riprova il Como dagli sviluppi del calcio d'angolo: tiro al volo di Da Cunha da fuori e pronta risposta di Joronen. Nuovo calcio d'angolo per il Como.

58' OCCASIONE COMO: si rivede pericolosamente il Como. Iovine intercetta un passaggio di Sverko sulla trequarti, salta il difensore croato e appoggia al limite per Verdi. La conclusione del trequartista del Como finisce di poco alla destra del portiere dopo una deviazione della difesa del Venezia.

Gli arancioneroverdi hanno ripreso alla grande il secondo tempo con un giro palla più veloce e convinto. Due legni spengono in gola l'esultanza di Tessmann e Zampano per il mancato vantaggio.

54' Primo cambio per il Como: fuori Curto, dentro Iovine.

53' TRAVERSA DEL VENEZIA: ancora un legno per gli arancioneroverdi. Zampano salta Curto sulla sinistra e crossa al centro. La palla è ribattuta dalla difesa: la palla finisce di nuovo sui piedi di Zampano che scodella di piatto in porta colpendo la traversa. La palla torna in campo e il Como spazza il pericolo.

52' Ristabilite le condizioni di Bellemo. Si riprende a giocare con il giro palla del Venezia.

50' Calcio di punizione battuto da Pierini direttamente sul volto in barriera di Bellemo. Il giocatore del Como rimane tramortito a terra.

49' Ripartenza del Venezia e fallo da poco fuori area di Verdi su Pierini. Calcio di punizione e primo giallo della partita.

46' TRAVERSA PER IL VENEZIA: rinvio sballato di Semper che finisce sui piedi di Tessmann sulla trequarti. L'americano non ci pensa due volte e calcia colpendo il montante della porta.

45' INIZIA IL SECONDO TEMPO!

Dopo un inizio propositivo, la partita si spegne gradualmente in un bloccato equilibrio. Nel momento più sottotono della gara è Verdi, tra i più ispirati del Como, a trovare la rete con un destro che, sporcato dalla difesa avversaria, trova l'angolo giusto per battere Joronen. Il Venezia però risponde immediatamente e con il primo tiro in porta sigla l'immediato pareggio. A trovare la rete è il solito Pohjanpalo su cross di un molto attivo Zampano.

FINISCE IL PRIMO TEMPO! Botta e risposta tra Verde e Pohjanpalo.

Un minuto di recupero.

44' Buona ripartenza del Venezia: dalla trequarti Pohjanpalo prova a tagliare sulla sinistra per l'inserimento di Zampano. Palla in calcio d'angolo.

42' Pohjanpalo appoggia in avanti per Pierini che dal limite dell'area controlla e scivola.

40' PAREGGIO IMMEDIATO DEL VENEZIA: ennesimo cross di Zampano dalla sinistra e stacco di testa vincente di Pohjanpalo che supera la marcatura di Odenthal.

38 GOL DEL COMO: lampo del Como dopo un lungo equilibrio. Da Cunha appoggia al limite dell'area: velo di Strefezza e tiro di Verdi che viene sporcato da un difensore del Venezia che mette fuori causa Joronen.

37' Non fa meglio in costruzione il Venezia: gli arancioneroverdi arrivano con molti tocchi alla trequarti avversaria ma alla fine Pierini serve all'indietro un giocatore del Como.

36' Lungo possesso palla a metà campo del Como: Abildgaard non trova sbocchi e tenta il lancio lungo direttamente tra le mani di Joronen.

Fase di estremo equilibrio. Le due squadre tentano qualche ordinata sortita ma fin'ora poca brillantezza nelle giocate per entrambe.

26' Zampano salta Curto a centrocampo e serve in avanti Pierini che tenta un passaggio di prima sballato per Pohjanpalo.

Primo quarto di gara molto equilibrato. Il Venezia gioca bene ma l'occasione migliore ce l'ha il Como con Gabrielloni dopo che Verdi coglie con il suo passaggio troppo facilmente di sorpresa Svoboda e Idzes.

22' OCCASIONE COMO: Verdi fa filtrare un pallone tra Svoboda e Idzes per Gabrielloni che salta Joronen ma si allunga troppo il pallone che finisce sul fondo.

21' Ripartenza interessante del Venezia: Busio lancia Pierini sulla trequarti avversaria ma l'attaccante arancioneroverde non riesce a superare la marcatura dell'ultimo difensore del Como rimasto.

19' Buon giro palla del Venezia: Zampano prova il cross per due volte dal fondo ma in entrambi i casi la difesa del Como allontana senza fatica.

16' Buon cambio di gioco di Tessmann che lancia Zampano sul fondo: il terzino appoggia per Pohjanpalo che cerca un ulteriore passaggio al centro dell'area di rigore ma la difesa del Como è più veloce e spazza il pallone.

13' Azione insistita del Venezia: cross e contro cross, alla fine calcia Pohjanpalo dall'interno dell'area trovando l'opposizione della difesa del Como.

10' Strefezza da battuta corte di calcio d'angolo crossa al limite dell'area per Da Cunha: tiro al volo murato dalla difesa arancioneroverde e nuovo angolo per il Como.

Problemi all'auricolare dell'arbitro e gioco fermato per quasi due minuti.

Buon ritmo in questi primissimi minuti e squadre propositive che per il momento si stanno però annullando.

5' Pasticcia il Como in difesa: retropassaggio sballato per Semper e primo calcio d'angolo della partita per il Venezia.

3' Gabrielloni appoggia al limite dell'area per Bellemo che calcia di destro ampiamente a lato.

0' Partita iniziata! Primo pallone battuto dagli arancioneroverdi.

Ufficializzata la formazione del Venezia . Tra gli arancioneroverdi tornano dal 1' minuto Sverko e Zampano, mentre a centrocampo Vanoli sceglie Bjarkason. In attacco tocca a Pierini affiancare Pohjanpalo. Nessuna sorpresa neppure nel Como: il recuperato Cutrone partirà dalla panchina. In attacco il solo Gabrielloni con dietro il trio offensivo sulla trequarti formato da Da Cunha, Verdi e Strefezza.

FORMAZIONI UFFICIALI

Como (4-2-3-1): Semper, Sala, Goldaniga, Odenthal, Curto, Abildgaard, Bellemo, Da Cunha, Verdi, Strefezza, Gabrielloni.

Venezia (3-5-2): Joronen, Idzes, Svoboda, Sverko, Candela, Busio, Tessmann, Bjarkason, Zampano, Pierini, Pohjanpalo.

Buon pomeriggio a tutti amici di Tutto Venezia Sport e benvenuti alla diretta testuale di Como-Venezia, gara valida per la ventottesima giornata di Serie B. Gli uomini di Vanoli affronteranno in trasferta i ragazzi allenati da Roberts. Entrambe le squadre si presentano alla sfida reduci da un successo: gli arancioneroverdi hanno avuto la meglio sul Cittadella di Gorini vincendo per 2-0; i biancoblù superando con un netto 3-0 fuori casa il Lecco di Aglietti, fatale per l'esonero di quest'ultimo. Quello dello Stadio Giuseppe Sinigaglia sarà un match di alta quota, nel quale la quarta e la seconda forza del campionato si sfideranno in uno scontro diretto per aggrapparsi alle posizioni che valgono la promozione diretta in massima categoria. Una competizione nella competizione che vede coinvolte da vicino anche Cremonese, Catanzaro e Palermo (sconfitto a Brescia in questo turno di campionato con il risultato di 4-2). Con la vittoria in trasferta sulla Ternana per 3-1, la capolista Parma manterrebbe invece un distacco più rassicurante.