Tessmann: "Con Busio ho un grande rapporto, ci sproniamo a vicenda"

29.11.2023 12:35 di Davide Turco   vedi letture
Tessmann: "Con Busio ho un grande rapporto, ci sproniamo a vicenda"

Tanner Tessmann, autore di un goal e un assist nella vittoriosa trasferta di Bari, e inserito nella formazione tipo della giornata di Lega B, è intervenuto oggi ai micofoni di Ca' Venezia in vista della prossima partita casalinga contro l'Ascoli:

Il momento di forma, come stai fisicamente?

"Mi sento bene fisicamente, penso che con lo staff facciamo un grande lavoro per far si che i giocatori siano pronti a giocare e che siamo sempre al 100% per ogni partita. Ogni giorno lavoriamo duro e cerchiamo di portare in campo quello che lo staff ci chiede, stiamo giocando bene e ognuno di noi sta contribuendo."

I compagni di reparto:

"Abbiamo grandi giocatori a centrocampo, anche quelli che non sempre partono dall’inizio. Vogliamo tutti migliorare e spingere la squadra ad essere la migliore possibile, abbiamo tanta energia e diamo tutto in allenamento per essere la miglior versione di noi stessi e continuare così."

L'importanza di Vanoli e del suo lavoro: 

"Sicuramente da quando mister Vanoli è arrivato con tutto il suo staff hanno fatto un lavoro egregio, noi giocatori abbiamo spinto al massimo, dato il 100% tutti i giorni. Al momento non ci interessa guardare la classifica ma vogliamo concentrarci di partita in partita. Giocare davanti ai tifosi che ci hanno sempre sostenuto lungo tutti questi mesi è una cosa bellissima e non vediamo l’ora di scendere in campo anche sabato. Alla fine guarderemo dove siamo arrivati, non ora."

Sulla fascia da capitano in nazionale olimpica:

"Indossare la fascia in nazionale è stato un grande onore per me, spero nel prossimo camp di continuare a dare il mio contributo e poter essere un giocatore centrale per la mia nazionale. Giocare le Olimpiadi con il mio paese sarebbe sicuramente una esperienza pazzesca, per un ragazzo americano come me le Olimpiadi sono sempre state una cosa enorme quindi sarei orgoglioso di poterle giocare. 

Sull'Ascoli:

"L’Ascoli è una squadra pericolosa, come lo sono tutte quelle della serie B, devono vincere e sono alla ricerca di punti, quindi noi dobbiamo preparaci come facciamo sempre al 100% e affidarci al piano partita per avere la meglio. Daremo tutto."

Sul rapporto con Busio:

"Io e Busio siamo arrivati insieme l’anno della Serie A, poi c’è stata la retrocessione e un anno un po’ altalenante in B. Ora siamo molto contenti di quello che stiamo facendo, ci aiutiamo e sproniamo a vicenda durante la settimana perchè abbiamo un grande rapporto. La proprietà è sempre stata bravissima con noi, facendoci sentire a casa. 

Il peso di Jajalo nella squadra:

"Jajalo è un top player, un professionista vero, ci motiva e ci da energia tutti i giorni in allenamento, ovviamente arrivava da un grande infortunio ma ora che è tornato ci sta dando una mano ancora più grande. Si è visto sabato a Bari il suo grandissimo impatto sulla squadra, ma anche dentro lo spogliatoio." 

Pohjanpalo e il calo sottoporta:

"Il fatto che stiamo segnando un po’ tutti è un’ottima cosa. Però Joel vuole segnare e noi vogliamo che lui li faccia perchè è il nostro attaccante e vogliamo aiutarlo. Quindi vogliamo continuare così sperando di aiutare Joel a fare goal, ma l’importante è il risultato della squadra"