Venezia-Perugia, TRE PUNTI CHIAVE, partita si preannuncia spigolosa

31.07.2020 01:22 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Venezia-Perugia, TRE PUNTI CHIAVE, partita si preannuncia spigolosa

Eccoci con la consueta analisi dei tre punti chiave del prepartita. Stavolta tocca a Venezia-Perugia.

1. Lotta salvezza, ultima tappa. Oggi si decide chi giocherà i Play-Out nel pacchetto delle contendenti. Allo stato attuale le concorrenti sono tante, alcune sperano di farli, altre li vogliono evitare a tutti i costi. Juve Stabia e Cosenza si giocano il quartultimo posto, mentre una tra Pescara, Perugia, Ascoli e Venezia occuperà il quintultimo. Gli umbri sono alla pari del Delfino, ma hanno il vantaggio dato dagli scontri diretti. Il Venezia è quello nella posizione migliore, ma dovrà fare attenzione alla voglia del Grifo di far punti, specie se dal campo degli abbruzzesi dovessero arrivare cattive notizie;

2. Condizione atletica. La squadra non è al top ma dovrà fare l'ultimo sforzo. Con così poco tempo per recuperare, anche un infortunio da due settimane o una semplice botta che fa saltare qualche allenamento potrebbero essere fatali. Chiaramente dunque diversi elementi che spesso hanno fatto la differenza potrebbero essere spompati proprio sul più bello, viene da pensare a Molinaro che, come detto da mister Dionisi, già nell'ultima sessione d'allenamento non ha completato l'intero pacchetto di esercizi. Servirà tenere stretti i denti ancora per novanta minuti;

3. Partita sporca. Le premesse non sono quelle di una bella partita. La posta in gioco è altissima e un errore può essere fatale per entrambe le compagini. Il rischio che nessuna delle due voglia fare la partita c'è ed è concreto. Si prospetta la classica sfida che può essere stravolta dal singolo episodio.