Collauto: "Zanetti ha accettato con entusiasmo. Sì cerchiamo una prima punta, Pinamonti? Non escludiamo nulla"

21.06.2021 15:47 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Collauto: "Zanetti ha accettato con entusiasmo. Sì cerchiamo una prima punta, Pinamonti? Non escludiamo nulla"

Il ds Mattia Collauto è stato contattato da calciomercato.com per fare il punto della situazione sul Venezia, questi alcuni dei passaggi più interessanti dell'intervista.

Quant’è importante aver scelto un allenatore che propone calcio come Paolo Zanetti?
“L’abbiamo scelto per i valori che ha e perché ricalca la filosofia del nostro club. Fa un calcio coraggioso ed è quello che cercavamo, dando continuità alla scelta fatta precedentemente puntando su Alessio Dionisi. Sono due allenatori e persone diverse, noi siamo felicissimi della scelta fatta. Anche se aveva il contratto fino al 2022 c’era la possibilità che prendesse in considerazione altre proposte, ma la prosecuzione del rapporto con Paolo è stata una cosa naturale: abbiamo fatto una chiacchierata con la società prospettandogli un progetto a lungo termine. Lui l’ha accettato con grande entusiasmo, qui è nel suo habitat naturale e ha un grande rapporto con tutti”.

Avete puntato molto sul mercato del nord, come mai?
“Non è un caso aver preso molti ragazzi del nord. Abbiamo voluto allargare i nostri orizzonti: ci vuole un po’ di coraggio e la convinzione che qualche volta si può anche sbagliare. Noi abbiamo avuto anche molta fortuna perché abbiamo fatto alcune scelte anche in un periodo nel quale non si poteva viaggiare e non abbiamo avuto la possibilità di vedere alcuni giocatori dal vivo. Noi lavoriamo con statistiche e algoritmi, e penso sia un lavoro al quale dobbiamo abituarci tutti anche se le sensazioni di vedere un giocatore dal vivo sono uniche”.

E Dor Peretz l’avete visto dal vivo?
“Un paio di volte sì, ma lo seguiamo da mesi. Non penso sia una scoperta, è un giocatore che ha già fatto partite importanti a livello internazionale e si è distinto con la sua Nazionale. E’ pronto a fare un passo avanti e abbiamo puntato molto sulle sue motivazioni”.

E’ vero che state cercando una prima punta?
“Sì, anche se a me non piace parlare di ruoli ma di qualità. Stiamo cercando un giocatore con determinate caratteristiche da affiancare a Forte, ci stiamo guardando intorno e ci prendiamo tempo per fare la scelta giusta perché ci sono tanti giocatori bravi. Pinamoni? Noi non escludiamo niente, dobbiamo solo essere bravi a capire che tipo di giocatore inserire in questo contesto”.