Chievo, Aglietti: "Abbiamo dimostrato di valere il Venezia e che potevamo dire la nostra in questi playoff”

14.05.2021 01:21 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Chievo, Aglietti: "Abbiamo dimostrato di valere il Venezia e che potevamo dire la nostra in questi playoff”
TuttoVeneziaSport.it
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Il Chievo abbandona il sogno promozione venendo eliminato dal Venezia nel turno eliminatorio dei playoff di Serie B al termine di una gara tirata, prolungatasi fino ai tempi supplementari. Il tecnico gialloblu Alfredo Aglietti promuove i suoi nonostante la sconfitta: “Dobbiamo essere molto orgogliosi di quello che è stato fatto, dell’attaccamento che c’è stato. Siamo stati eliminati ma abbiamo dimostrato quanto ci tenevamo. Il calcio è bastardo perché sul 2-1 abbiamo avuto la palla per chiuderla e sul contropiede abbiamo preso il 2-2. Siamo riusciti a limitare il Venezia, giocando una partita diversa rispetto a quella del campionato. I ragazzi sono stati davvero bravi, dispiace uscire così. Abbiamo dimostrato di valere il Venezia e che potevamo dire la nostra in questi playoff”.

C’è stato un miglioramento esponenziale da parte della rosa?
“Assolutamente, loro erano al completo mentre a noi mancavano 5/6 giocatori ma questo non si è visto minimamente. Non mi piace trovare scuse, sapevo che stasera avremmo fatto comunque una grande gara. Ho notato la crescita di questo gruppo e sapevo che potevamo venire qui per vincerla. Abbiamo avuto palle clamorose per andare sul doppio vantaggio, anche in una partita bella e di sacrificio come è stata se non concretizzi la mole di gioco rischi di tenere in gioco gli avversari. Stasera però non posso fare appunti alla mia squadra. Nello spogliatoio c’era grande tristezza ma i ragazzi devono essere orgogliosi di quello che hanno fatto”.