Cittadella-Venezia, PAGELLE AVVERSARIO, Proia decisivo, Paleari super

27.07.2020 23:44 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Cittadella-Venezia, PAGELLE AVVERSARIO, Proia decisivo, Paleari super

Paleari 7: è alla centesima con il Cittadella, bravissimo e decisivo nell’uscita bassa a tu per tu con Longo.

Mora 6: prova qualche tiro dalla distanza, non centra mai la porta. Ma è attento in fase difensiva (dal 73’ Perticone 6: viene inserito come terzino destro e mantiene la posizione).

Adorni 6.5: calcia un’ottima punizione, la barriera gli devia la conclusione. E anche in difesa, nell’uno contro uno, è praticamente insuperabile nei duelli individuali.

Frare 6: prende un giallo intorno alla mezz’ora, ma non si fa influenzare dall’ammonizione ricevuta.

Benedetti 7: è dalla sinistra che i granata creano i maggiori pericoli nel primo tempo, merito dei cross in mezzo sempre tagliati. Dai suoi piedi nasce l’assist per Proia.

Vita 5.5: del terzetto in mediana sembra quello più in difficoltà, specialmente durante la ripresa (dal 77’ Iori sv).

Branca 6: gioca da regista, non proprio il suo ruolo, eppure lo interpreta piuttosto bene, mettendoci anche personalità nella gestione del pallone.

Proia 7.5: si inserisce con i tempi giusti tra i difensori del Venezia, va vicino al gol con un colpo di testa. E, anzi, lo trova in pieno recupero con un grande colpo di testa.

D’Urso 6: è il più attivo là davanti, protagonista di una serpentina da urlo nella ripresa (dall’85’ De Marchi sv).

Diaw 5.5: molto, fin troppo falloso. Parte una volta in velocità e causa l’ammonizione di Molinaro, ma è l’unico spunto in 90 minuti.

Rosafio 5.5: ha un’occasione d’oro, lui calcia a botta sicura ma trova Lakicevic a respingergli il tiro. Poteva metterci più precisione (dal 73’ Stanco 5.5: tocca pochissimi palloni nel quarto d'ora che gli concede Venturato).