Coach Spahija: "Questa sera abbiamo fatto la miglior partita della stagione"

26.11.2023 19:20 di Alberto Bison   vedi letture
Coach Spahija: "Questa sera abbiamo fatto la miglior partita della stagione"

Davanti ai 3323 spettatori del palasport Taliercio la Reyer Venezia mostra una delle migliori prestazioni stagionali e riscatta la sconfitta di domenica scorsa a Milano. Venezia si impone con una super prestazione di squadra, al 40' sono ben cinque i giocatori orogranata in doppia cifra: Tessitori 13 punti, Casarin 15 Punti, Parks 12 punti, Simms 23 putni e Tucker 11 punti. Direttamente dalla sala stampa del palasport Taliercio coach Neven SPahija commenta così la prestazione della sua squadra:

Neven Spahija: 

"Questa sera abbiamo fatto una grande prestazione mettendo in pratica alla perfezione il piano partita che avevamo preparato. In questa partita si è visto come due giocatori in più sono sicuramente d'aiuto e possono fare la differenza per il rendimento della squadra, e questo diventa fondamentale per una squadra, come noi, che gioca sempre ad alto ritmo e ogni 3 giorni. Questa sera abbiamo fatto una prestazone sublime, con 122 di valutazione, 29 assist e 37 rimbalzi, e 93% ai liberi vuol dire che abbiamo fatto una partita perfetta. Anche in una partita perfetta si commettono degli errori però contro una squadra attrezzata come Reggio Emilia non è facile. Abbiamo fatto anche un'ottima difesa perché la Pallacanestro Reggiana è una squadra che realizza molti punti di media a partita. Sono molto contento della vittoria di questa sera perché dopo due sconfitte si cominciava a sentire un po' di pressione che però questa sera siamo riusciti a trasfrormare in energia positiva. Sono contento per la prestazione di Davide Casarin, che è un giocatore molto giovane e che nelle scorse partite, a causa dell'infortunio di Parks,  avevo un po' sacrificato mettendolo nel ruolo di 3 contro avversari molto più esperti di lui. Questa sera ha fatto la miglior partita da quando gioca per la Reyer. Spero per Davide che adesso continui a giocare partite di così alto ritmo sfruttando le sue caratteristiche migliori. Infine sono contento per i nostri tifosi, al quale abbiamo regalato una grande gioia ai nostri tifosi."

Casarin ha fatto un'ottima partita ma anche O'Connell in queste ultime partite è sembrato in crescita?

"Alex ha avuto un periodo di adattamento rispetto all'america lungo, soprattutto perché nei primi mesi ha patito due infortuni e una malattia. E poi comunque tanti giocatori che vengono a giocare in Europa per la prima volta incontrano tante difficoltà. E' vero che in questo momento sta sbagliando tanto da 3 punti ma è molto utile in tante altre situazioni di gioco e per il momento sono contento del suo adattamento e rendimento."

Questa sera avete fatto molto bene in attacco ma anche in difesa, le due cose sono collegate?

"Sisi abbiamo giocato una partita completa. Non è facile tenere una squadra come reggio sotto i 70 punti e noi ci siamo riusciti."

Per sottolineare la bontà della prestazione della sua squadra. Lei ha chiamato il primo timeout dopo 35 minuti, non credo le sia mai successo?

"Nello staff tecnico c'è grande esperienza. Qualche volta quando giochi contro squadre che hanno grande capacità di realizzare punti ma hanno tanti punti da recuperare, può essere utile non chiamare timeout per non permettere loro di avere timeout e sistemare le situazioni di gioco che non stanno funzionando. Ho visto che noi comunque eravamo efficaci giocando con velocità e contropiedi. Solo quando ho visto che Reggio Emilia ha realizzato un parziale di 6-0 e con qualche punto in più rischiava di tornare in partita e allora ho fermato il gioco e sistemato le situazioni che non stavano funzionando."