Collauto: "Stiamo tenendo sotto controllo alcune operazioni, ma il problema più impellente è sfoltire la rosa"

06.07.2021 08:00 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Collauto: "Stiamo tenendo sotto controllo alcune operazioni, ma il problema più impellente è sfoltire la rosa"
TuttoVeneziaSport.it
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com

Mattia Collauto ha fatto il punto della situazione in casa Venezia a La Nuova Venezia, queste alcune delle sue dichiarazioni: "Non abbiamo fretta di completare l'organico, il mercato chiude il 31 agosto. Non so se questa settimana arriveranno altri giocatori, stiamo tenendo sotto controllo alcune operazioni, ma non è detto che si concretizzino prima della partenza, ma tutto è possibile dal giorno in cui si apre il mercato. La campagna di rafforzamento è sempre aperta. Il problema più impellente? Sfoltire la rosa, adesso siamo veramente in tanti, tra chi è rimasto, chi è arrivato e chi è rientrato per fine prestito. Ci sono giocatori che hanno necessità di giocare con maggior continuità. Vantaggio nel tesserare stranieri? Grazie al Decreto Crescita sono stati introdotti degli sgravi fiscali anche per le società, i primi a trarne comunque beneficio sono i calciatori, anche se questo scatta dopo il secondo anno di permanenza in Italia, ma questo non è il motivo per cui stanno arrivando tanti giocatori stranieri. È la filosofia del nostro progetto a guidare le nostre scelte, che sono prima di tutto tecniche, umane e caratteriali con una profonda analisi dei dati statistici. Squadra inesperta per la Serie A? Se contiamo solo le presenze nel massimo campionato, la risposta è sì, però l'esperienza nel calcio si ottiene in campo, giocando, per cui sono tranquillo. Poi, come sempre, il verdetto verrà dato dal rettangolo verde».