Come sta la Reggina? Ne abbiamo parlato con gli amici di ReggioNelPallone

02.04.2021 07:00 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com
Come sta la Reggina? Ne abbiamo parlato con gli amici di ReggioNelPallone

Per sapere con più precisione che Reggina troveremo tra poche ore al Penzo contro il Venezia, abbiamo chiesto agli amici di ReggioNelPallone.it un punto della situazione in casa calabrese, ecco quanto ci hanno riferito: "Sicuramente c’è tanta curiosità nel vedere la squadra al rientro dalla sosta e dunque di capire quali siano realmente le condizioni psico-fisiche dei calciatori. La sensazione è che la Reggina necessitasse di rifiatare dopo i tanti incontri ravvicinati e per questo motivo la sosta del campionato è giunta nel momento opportuno (con la squadra reduce dalla sconfitta di Brescia e dal pareggio in extremis contro il Chievo). La pausa ha permesso agli infortunati di lavorare con maggiore tranquillità, a coloro che avevano speso tanto di ritrovare le energie e a chi non è giunto al top della forma di avvicinarsi ad essa. La squadra ha alternato grandi vittorie (Spal e Monza) a gare dove i tre punti non sono arrivati per mancanza di lucidità sotto porta, mentre in altre circostanze gli amaranto hanno beneficiato di qualche ‘carezza’ della Dea Bendata dopo i diversi episodi recriminati nel corso del campionato. La Reggina, dunque, arriva al ‘’Penzo’’ con l’obiettivo di dare continuità al pareggio arrivato in extremis contro il Chievo e cercare punti importante in ottica salvezza (primo traguardo da raggiungere prima di pensare ad altro). Baroni recupera Kingsley ma non Folorunsho (oltre Faty e Petrelli), mentre Loiacono torna dalla squalifica e Ménez non sembra essere al meglio".