I voti di TMW al Venezia, Forte implacabile, Fiordilino direttore perfetto

21.11.2020 19:10 di Redazione Tuttoveneziasport   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
I voti di TMW al Venezia, Forte implacabile, Fiordilino direttore perfetto

Questi i voti che tuttomercatoweb ha dato ai giocatori del Venezia.

Lezzerini 6 - Sulla rete di Bisoli può solamente guardare, anche perché era davvero difficile fare meglio. Per il resto della sfida non subisce molti tiri verso lo specchio della porta, quando viene chiamato in causa risponde sempre presente.

Mazzocchi 6 - Appena trova spazio si propone sempre, soprattutto nel primo tempo diventa una spina nel fianco della difesa lombarda. Nella ripresa diminuisce i giri del motore, ma tiene fino al 90'.

Modolo 6,5 - Per poco non trova il gol di testa, da applausi anche l'assist di Vacca. Nella ripresa fa la giocata della partita: tiro di Donnarumma, salvataggio sulla linea con Lezzerini battuto.

Ceccaroni 6 - Poche sbavature, pensa più alla sostanza che alla forma. Quando il pallone arriva dalle sue parti viene spesso allontanato senza troppi fronzoli.

Felicioli 5,5 - Non spinge come il compagno di reparto, ma limita le giocate offensive di Sabelli. Da rivedere la posizione al momento del gol di Bisoli.

Fiordilino 7 - Partita da applausi, ma l'azione più bella resta in occasione della seconda rete: assist di tacco di prima intenzione a liberare Forte che solo in area non sbaglia.

Vacca 6,5 - Fa capire subito quali sono le sue intenzioni: affondi centrali e tanti palloni gestiti in mediana: ottima azione nel primo tempo, Modolo non trova il gol per questione di centimetri. (Dall'84' Taugourdeau s.v.).

Capello 5,5 - Nel primo tempo non sfonda molto sulla corsia destra, ma aiuta i compagni. Nella ripresa trova maggiore spazio, sfiora anche il gol con un bel colpo di testa. La punizione regalata ai padroni di casa pesa davvero troppo nel giudizio finale.

Aramu 6,5 - Detta bene i tempi, si muove tra gli spazi e si inventa anche l'assist per il primo gol di Forte. Non dà punti di riferimento alla difesa biancoblù, quando serve si abbassa anche ad aiutare i suoi. (Dal 65' Maleh 5,5 - Tocca pochi palloni, non riesce ad avere un buon impatto sul match).

Johnsen 6,5 - Quando affonda sulla corsia mancina è praticamente imprendibile. Si propone sempre, anche quando la fatica aumenta non si tira mai indietro. (Dal 76' Karlsson 5,5 - L'errore appena entrato pesa davvero troppo sul risultato finale: ha la possibilità di segnare il 3-1, lascia la sfida aperta fino al gol del pari bresciano).

Forte 7,5 - Due palloni ricevuti, due gol. La qualità che mette in campo è incredibile: ogni volta che libera il mancino fa male, quando non segna spaventa con tiri a fil di palo.