Niederauer: "Lupo non era interessato alla visione che vogliamo adottare"

08.08.2020 16:20 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Niederauer: "Lupo non era interessato alla visione che vogliamo adottare"

Il presidente Niederauer nella conferenza stampa di presentazione di Collauto e Poggi ha anche risposto alle parole del DS Lupo post rescissione, chiedendo anche che sia l'ultima occasione in cui parlare del passato: "Sono state riportate delle informazioni imprecise negli ultimi due giorni su quanto successo con Lupo, la mia stima per lui rimane e credo abbia una grandissima esperienza nel mondo del calcio. Quello però che era stato proposto a Fabio era diventare parte integrante di questo gruppo, perché credo che avere punti di vista diversi possa portare vantaggi diversi. Questo era quello che era stato richiesto a Fabio, ma ha ritenuto di non accettare questa proposta perché non credeva in questa visione. Come seconda cosa non mi è piaciuto il tono utilizzato da Lupo, credo che il nostro approccio sia completamente diverso, nell’idea di Fabio il direttore sportivo si occupa in toto della parte tecnica, però così l’allenatore non è coinvolto e il settore giovanile resta separato. Io non sono d’accordo con questa visione e credo possa accadere di avere due visioni differenti, mi rendo conto che il modello che proponiamo noi in Italia non è utilizzato da tutti con continuità, ma non è un mio problema, mi assumo la responsabilità di questa scelta e se funzionerà sarà merito di tutti mentre se non andrà bene mi assumerò le responsabilità del caso. La terza cosa che mi dispiace aver letto è che siano state persone che hanno lavorato alle spalle di Lupo, non è andata così, era importante concentrarci sulla salvezza e ne era consapevole Fabio così come ne ero consapevole io. Però allo stesso modo volevo programmare il futuro, lui non era d’accordo ma gli ho detto che avrei comunque programmato il futuro e gli ho detto anche chi avrei incaricato eventualmente di prendere decisioni”.