Aramu-Venezia, una storia destinata a finire. Per il suo futuro...

Dopo un'ottima stagione in un deludente Venezia retrocesso in Serie B, Aramu è pronto per restare nella massima serie italiana...
11.06.2022 19:48 di Pietro Zaja   vedi letture
Aramu-Venezia, una storia destinata a finire. Per il suo futuro...
TuttoVeneziaSport.it
© foto di www.imagephotoagency.it

La storia d'amore tra Mattia Aramu e il Venezia sembra ormai giunta a una definitiva conclusione. Dopo tre stagioni disputate ad altissimo livello, condite da 30 reti e 17 assist realizzati in 105 partite ufficiali, il fantasista classe '95 è pronto a salutare la laguna e a iniziare una nuova esperienza. Approdato in Veneto nel 2019, Aramu, a suon di grandi giocate e di una leadership dimostrata più sul campo che con le parole, si è guadagnato la stima di tutta la piazza, nonché un affetto smisurato da parte dei tifosi arancioneroverdi. È stato lui il condottiero principale della magica cavalcata verso la Serie A nella stagione 2020/21 ed è stato lui il protagonista principale di un'annata appena trascorsa tra una spensieratezza e una leggerezza iniziale e una difficoltà psicologica finale, capace di complicare i piani di Zanetti prima e di Soncin poi.

Il Venezia aveva anche iniziato la stagione facendo ben sperare la tifoseria, allontanandosi fin da subito dalle zone calde della classifica, proponendo un calcio rapido, bello da vedere e costruttivo. Poi, verso metà campionato, qualche ingranaggio di quella stessa macchina che sembrava programmata per il raggiungimento di una tranquilla salvezza si è inceppato. Da lì, una caduta libera che ha portato i lagunari in un vortice senza fine di sconfitte e continue delusioni. Anche il rendimento del proprio giocatore più importante, Aramu, è calato in concomitanza di questa parabola discendente della squadra. Partito alla grande da vero trascinatore, ha vissuto la seconda metà del campionato tra alti e bassi. Mezzo trequartista e mezzo esterno, però, si è sempre reso pericoloso per le difese avversarie ed è riuscito anche a fornire soluzioni importanti per i suoi compagni con passaggi filtranti in profondità e cross calibrati al millimetro.

Non è un caso che proprio Aramu sia il miglior assistman della passata stagione per il Venezia, con 5 passaggi vincenti. 7, invece, i gol realizzati. Non male per un giocatore che, fino all'anno scorso, la Serie A non l'aveva praticamente mai vista. Ora il Venezia è retrocesso in cadetteria, ma per Aramu si prospetta un'altra occasione tra le grandi d'Italia. Alcune squadre, come per esempio la Salernitana, sembrerebbero essersi già mosse per il trequartista arancioneroverde. Il calciomercato deve ancora iniziare ed entrare nel vivo, ma alcune società hanno già iniziato a muoversi per cercare di accaparrarsi il prima possibile le migliori occasioni. Aramu potrebbe essere una di queste, anche se, per farlo partire, il Venezia vorrà un indennizzo in denaro. Il contratto dell'ex Torino scade nel 2023, quindi, è molto complicato che la dirigenza decida di farlo partire a zero. Seguiranno aggiornamenti.