De Raffaele: "Le nostre qualità migliori, non perdere mai la tranquillità e fare cose semplici"

14.05.2021 08:30 di Alberto Bison   Vedi letture
Fonte: www.reyer.it
De Raffaele: "Le nostre qualità migliori, non perdere mai la tranquillità e fare cose semplici"

Gara 1 quarti di finale Playoff sorride alla Reyer che dopo un match di alto livello contro la Dinamo Sassari porta a casa il primo punto della serie. Tra le file Orogranata ottime prestazioni di Jeremy Chappell e Julian Stone. di seguito la conferenza stampa post partita di Coach Walter De Raffaele:

"Peccato non ci fosse il pubblico perché credo che sia stata veramente un'apertura di Playoff, come tutte le gare 1, sempre molto difficile, molto equilibrata. Devo dire che non si scoprono ora le qualità di Sassari, una squadra con tantissimo talento, che ci ha messo in difficoltà soprattutto all'inizio prendendo tanti punti di vantaggio. Credo che la qualità migliore sia stata aggiustare qualcosa in corsa soprattutto nei quintetti e non perdere la tranquillità di fare cose più semplici di quanto potesse sembrare rispetto alla partita. È una partita che poi ha vissuto di un grande equilibrio a tanti punti, dove certamente Sassari mostra veramente tantissima qualità in tanti giocatori, dove onestamente alla fine poteva vincere chiunque, il fallo di Andrea da una parte e il fallo dall'altra parte  di Sassari. Quindi è stata una partita che poteva chiudersi in tutti e due i modi. Credo che il nostro errore più grande sia stato nel supplementari sul +4, mi sembra a 40" dalla fine, una palla di Julian Stone in contropiede, ma non perché è Julian, ma perché bastava tenerla e la partita era chiusa, però ripeto non è neanche così facile in partite così sapendo che poi domani ne giochiamo subito un'altra. Come ho detto hai ragazzi alla fine nei playoff conta solo chi ha vinto chi è 1-0 e chi 0-1. Il resto è un lavoro dello staff di provare a vedere cosa ci sarà da sistemare anche se onestamente si gioca tra 22 ore. Quindi L'obbiettivo è quello di far recuperare più energie possibili ai giocatori perché come abbiamo visto, lo stesso Fotu e alla seconda partita dopo due mesi in cui è stato fuori e abbiamo fatto un po' di fatica. Abbiamo fatto un po' di fatica, quindi l'obiettivo è certamente provare ad aggiustare  quello che si può in poche ore e riproporsi domani recuperando al massimo le energie.."